in

“Mi manchi”, Zoe LaVerne (19 anni) ci ricasca con il fan tredicenne: lui scompare dai social – ecco cos’è successo

Zoe LaVerne ci è ricascata. La star di TikTok diciannovenne, che negli scorsi giorni è finta nell’occhio del ciclone dopo la diffusione di un video in cui bacia un ragazzo di 13 anni, è tornata al centro del gossip. Dopo aver chiesto scusa per aver mantenuto un rapporto controverso con il ragazzo, che risponde al nome di Connor Joyce su TikTok, ha poi aggiunto di non averlo mai realmente corteggiato. Ma sarà andata davvero così?

La tiktoker ha deciso negli scorsi giorni di allontanarsi dai social network. Il 2 novembre, addirittura, pare sia stata ricoverata in ospedale per alcuni problemi di salute. Proprio alcune ore fa, tuttavia, Zoe LaVerne si è rifatta viva con un TikTok su Connor e commentando la diretta Instagram del ragazzo. “Mi manchi“, il messaggio inviato in live dalla ragazza, dall’account verificato da quasi 3 milioni di seguaci.

“Ciao Connor, mi manchi. Spero che tu te la stia cavando. Mi manchi tanto”, i due messaggi di Zoe LaVerne, di certo inopportuna considerando la situazione attuale che la vede implicata. C’è infatti chi non ha avuto remore a definirla adescatrice di bambini, manipolatrice e abusatrice. “Lascia in pace questo povero ragazzo”, si legge in un commento di un fan nello screenshot di TikTokRoom della diretta di Connor, che non ha replicato alle parole di Zoe.

@zoelaverne

my happiness and two of them are gone ???

♬ Coldplay – Yellow – ev

O meglio, Connor ha preferito disattivare il proprio account Instagram dopo che gli screenshot della sua diretta hanno iniziato a diffondersi fra gli “Webboh” di tutto il mondo. Ma non è tutto, perché insieme agli screenshot c’è un filmato di TikTok di Zoe che ha destato non poche polemiche nelle ore scorse. La colonna sonora del video incriminato è Yellow, una canzone dei Coldplay, in cui Zoe ha inserito una carrellata di foto, tra cui due con Connor. “La mia felicità è scomparsa“, il messaggio a corredo del TikTok.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *