in

Yusang Aguilera, la baby-mamma di TikTok: “Ho partorito a 15 anni, sono dovuta crescere in fretta”

A volte la vita ti pone davanti delle strade che non avresti mai pensato di prendere in quel momento. È la storia di Yusang Aguilera, mamma a 14 anni, ora star del web. Dopo essersi iscritta a febbraio su TikTok, Yusang è riuscita a catalizzare l’attenzione dei social per la sua storia, fatta di gioie e di cadute, nonostante la giovane età.

Intervistata da Il Resto del Carlino, la ragazza, che oggi conta quasi 200.000 follower sulla piattaforma, ha rivelato il segreto del successo sui social. La chiave per far arrivare il proprio messaggio a tutti? Essere sinceri con sé stessi e la propria storia:

Racconto la mia storia, la vita di una ragazza che a 14 anni si è ritrovata incinta, a 15 ha partorito ed ha avuto una bambina, nonostante il fidanzato di allora non volesse. Il tutto trascorrendo anche un anno e sette mesi in comunità.

@yusangaguilera

Ig: @yusangaguilera

♬ sonido original – Kunno

Yusang Aguilera ha ripercorso la sua storia sin dai 14 anni, dal momento in cui ha scoperto di aspettare una bambina. “Non ripetete il mio sbaglio, ogni cosa va fatta a suo tempo e 14 anni è troppo presto per diventare genitori, per badare ad un’altra persona”, ha sottolineato, senza però farsi mancare parole d’amore e di affetto per la figlia che sta crescendo con grande attenzione.

Prima di rimanere incinta, inoltre, la vita per Yusang non è stata così liscia, senza ostacoli: autolesionismo, depressione, bulimia. Disturbi psicologici che hanno spinto la ragazza ad avere dei comportamenti non adatti a una persona della sua età. “Alla fine, con tutte le segnalazioni che avevo collezionato, quando ero incinta di tre mesi, gli assistenti sociali mi hanno messo in comunità per un anno e sette mesi”. Nel corso dell’intervista, Yusang ha anche raccontato della brutta reazione che il fidanzatino di allora, un amico del fratello, ha avuto alla notizia della gravidanza. “Voleva che abortissi, ma da noi l’aborto è un peccato”, ha confessato la ragazza di origine ecuadoriana:

Lo dico sempre nei miei video, l’aborto non è un gioco, prendete le precauzioni prima, state attente, non solo alle gravidanze, ma alle malattie.

Yusang Aguilera ha infine rivelato che sogna di raccontare la sua storia in un libro e di continuare a lavorare come influencer, così da aiutare tutte le persone giovani come lei.

Seguivate già Yusang sui social? Che ne pensate della sua storia?

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RoberryC

Roberryc si sfoga su Instagram: “Non c’è più libertà di pensiero”

Il collegio 1992 libro

Il collegio 1992: in arrivo il libro dedicato alla quinta edizione del reality (e c’è uno spoiler!)