in

Yuri Pennisi contro una ragazza: ‘Donna senza palle’. Lei è una del Collegio e ora si difende

Drama (a distanza) tra due protagonisti del web, Yuri Pennisi e l’ex collegiale Alysia Piccamiglio. Tutto è iniziato quando l’instagrammer ha deciso di pubblicare nelle sue Instagram Stories uno screen di alcuni messaggi che Alysia gli avrebbe inviato nel 2018, salvo poi ripensarci e accusare le sue amiche di averli scritti al posto suo.

Questo era il contenuto del messaggio:

“Uno che non pensa solo a s*****e, grazie a dio qualcuno ancora si salva. Ma come fanno ste ragazze a dare buca a un figo come te, io no ho parole”.

Peccato che poi, al like messo da Yuri a queste frasi, Alysia abbia negato tutto dicendo di non aver mai scritto niente di tutto tutto ciò, ma accusando appunto le sue amiche. Così l’influencer siciliano ha deciso di pubblicare la conversazione sulle sue storie (pur senza mai citare il nome della ragazza) definendo Alysia una donna senza palle“. Successivamente, durante una live a tema “insulta il tuo caso umano”, Yuri è tornato sull’argomento. Queste sono state le sue parole:

“Siamo nel 2020 non c’è nulla di male nel scrivere un messaggio ad un ragazzo per prima o viceversa, non c’è bisogno della scusa “è stata una mia amica che ti viene dietro” neanche fosse peccato. Ma se ti faccio un po’ cagare per quale motivo mi hai riscritto dopo il mio like al messaggio? Per virtù dello spirito santo? Io basitissimo, ditemi che è uno scherzo, dove sono le telecamere?”

Yuri Pennisi vs Alysia Piccamiglio

Non è tardata ad arrivare la risposta di Alysia, che si è sentita tirata in ballo:

“La cosa che mi chiedo io, perché una persona che ha così tanta visibilità decide di pubblicare questi screen? Oltretutto ha avuto la brillante idea di cancellare il nome ma di lasciare la foto profilo, così chi mi conosce ha capito che ero io. Nella sua diretta le persone hanno scritto il mio nome. La cosa che mi stupisce è che una persona che ha subito bullismo, perché così mi hanno detto, come può lui stesso bullizzare una persona e scrivere queste cose incitando i suoi follower a insultare una ragazza, perché così è successo. Mi chiedo perché abbia dovuto fare una cosa del genere? A cosa gli è servito? Si è sentito meglio?”.

Voi cosa ne pensate di questa vicenda?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *