Ties Granzier (20 anni) e Govert Sweep (21) sono stati arrestati lo scorso 12 settembre all’interno dell‘Area 51. Come probabilmente saprete, stiamo parlando di una base sperimentale in Nevada dove, a quanto si racconta, sarebbero presenti creature aliene.

Di recente, l’Area 51 è tornata sulle prime pagine dei giornali per una folle sfida virale che ha spinto migliaia di persone a partecipare ad un presunto evento per invadere la zona e scoprire, una volta per tutte, i segreti che essa nasconde. Purtroppo, però, l’evento alla fine è stato cancellato. Gli organizzatori, via social, hanno così commentato la loro scelta:

«Prevediamo un possibile disastro umanitario»

Che cos’è successo a Ties Granzier e Govert Sweep nell’Area 51

La polizia locale ha beccato i due youtuber all’interno della loro auto nella zona militare in base all’Aeronautica Militare, dove ovviamente non avrebbero dovuto trovarsi. Con loro, gli youtuber avevano droni e telecamere, evidentemente con l’obiettivo di filmare l’esperienza e dare vita ad un video epico.

Sui suo profilo Instagram, a proposito, Govert Sweep aveva scritto:

Il primo giorno in America è passato. Che paese meraviglioso. Oggi ci dirigiamo verso l’Area 51. Auguratemi buona fortuna.

Secondo quanto riportato dalle autorità locali, e in base alle informazioni del canale televisivo Fox 5, i due hanno deliberatamente scelto di ignorare i cartelli di divieto all’ingresso.

Dopo la bravata, i due sono stati rapidamente trasferiti nella vicina prigione della contea di Nye, non distante da Las Vegas. Per fortuna, gli youtuber sono stati rilasciati dopo poche ore.

Ecco il video dove si racconta dell’arresto degli youtuber nell’Area 51.

Chi sono Ties Granzier e Govert Sweep

Entrambi gli youtuber sono molto conosciuti in Olanda e vantano rispettivamente 730.000 e 311.000 iscritti.

Sulle loro rispettive piattaforme troviamo principalmente video di viaggi e di fai da te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *