in

Si dipingono sul volto la mascherina per un esperimento sociale: scoppia la polemica!

Due youtubers saranno cacciati da Bali a causa di un esperimento sociale. La ragazza si era dipinta con la tempera una mascherina sul viso.

Il mondo del web riserva sempre sorprese: questa volta degli youtubers sono stati cacciati da Bali per un esperimento sociale. Lo stato ha applicato le ferree regole per contrastare la diffusione del Covid-19 e ha deciso di espatriare immediatamente i ragazzi.

L’esperimento sociale degli youtubers

Josh Paler Lin e Leia Se (Lisha), questi sono i nomi degli influencer protagonisti della vicenda. Lin ha origini taiwanesi ma vive negli Stati Uniti, mentre Se è una cittadina russa.
Il video, postato il 22 aprile, inizialmente vede i due ragazzi entrare in un supermercato senza mascherina, riferendo alle forze dell’ordine di averla dimenticata. I poliziotti non permettono alla coppia di entrare nel negozio, così i due tornano nella propria macchina. Il ragazzo indossa propriamente la mascherina chirurgica mentre l’amica trova un altro “stratagemma”. Decide di dipingersi con della tempera una mascherina sul viso. Insieme poi i due tornano nel centro commerciale, dove “lo scherzo” non viene notato. Il ragazzo taiwanese racconta:

Hai notato che nessuno ci sta facendo caso e ti sta guardando? Nemmeno la sicurezza! Nessuno l’ha notato. Non posso credere che ha funzionato!

L’espatrio e il video di scuse

Lin, che conta 3.4 milioni di iscritti su Youtube, ha cancellato il video dopo pochi minuti dal caricamento. Alcuni ragazzi sono riusciti comunque a registrarlo e a condividerlo sul web. Al momento la coppia di youtubers sta aspettando di essere espatriati e tornare a casa nel proprio Paese. Infatti dopo la pubblicazione del video hanno mostrato evidenti violazioni delle norme indonesiane. Date le vicende la polizia ha deciso di trattenere il passaporto di entrambi e rimandarli a casa.

Successivamente i due ragazzi hanno voluto scusarsi su Instagram:

Vogliamo scusarci per il video che abbiamo fatto. Le nostre intenzioni non erano quelle di eludere la legge o invitare i nostri follower a non indossare la mascherina. Abbiamo fatto questo video per intrattenere il nostro pubblico e perché il nostro lavoro é quello di divertire le persone che ci guardano. Promettiamo che non lo faremo mai più.

[FONTI: Youtube, Toofab.com]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *