in

Su Youtube non si può nominare la parola ‘Twitch’? Ecco le esperienze di alcuni youtuber

Twitch è ormai conosciuto come il miglior sito di streaming di tutto il mondo. Più passa il tempo, più la piattaforma di Amazon diventa un punto di riferimento per i ragazzi di tutto il mondo… e Youtube sta provando in tutti i modi a fermare questa ascesa così dirompente. In questi giorni infatti i video degli youtuber che parlano di Twitch sul loro canale, a quanto pare, vengono tolti dalle tendenze di Youtube.

Ora non so se sia perché abbiamo nominato la piattaforma viola in maniera esplicita, però Youtube per tre volte di fila ci ha messo nelle tendenze ma solo per 10 minuti, anche essendo a metà classifica. Youtube vogliamo farci un caso?“, ha “denunciato” Raiden dei PLAYERINSIDE.

Ho iniziato a fare live sul noto social viola che qui su Youtube non si può nominare“, ha detto Jakidale in uno dei suoi ultimi video. Anche Snitecs parla di “canale viola” quando fa riferimento a Twitch nei suoi video su Youtube. Insomma, sembra sempre più chiaro: la parola Twitch si aggiunge alle “parole innominabili” su Youtube per non rischiare di essere penalizzati.

La guerra fredda tra i due colossi è solo all’inizio?

One Comment

Leave a Reply
  1. A parte un vecchissimo tweet ufficiale di YouTube, dove tra l’altro specificava il fatto che non è di per se sbagliato usare la parola “Twitch” ma il fatto di fare pubblicità spudorata al proprio canale creato sulla piattaforma viola, non ci sono prove concrete che dimostrano il fatto che si venga penalizzati in qualche modo (e ancora meno il come). Una prova lampante di quanto questa “guerra fredda” sia niente di più che un meme è che più di uno YouTuber ha promosso l’apertura di un canale su Twitch in modo evidente e in svariati modi: Usando le storie di YouTube, piccoli reclam dentro ai video, ecc… utilizzando sempre e in modo chiaro la parola TWITCH.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *