Per la sezione “Wiki” di Webboh quest’oggi parliamo di Karim Musa in arte Yotobi, uno dei più longevi e conosciuti youtuber italiani, vero e proprio pilastro della community italiana insieme a personaggi come Willwoosh, Cliomakeup e Frank Matano.

Yotobi fonda il suo canale nel giugno del 2006. Sul suo spazio online, Yotobi racconta principalmente le sue due più grandi passioni: i videogame e il cinema.

Il successo, per Yotobi, arriva con le sue esilaranti recensioni di film brutti. Molti di questi sono prodotti dalla Asylum, casa di produzione nota per i suoi disaster movies di scarsissimo livello qualitativo, tecnico e recitativo. Fra le recensioni più celebri, quelle di Albakiara e di Amore 14.

Inizialmente, Yotobi basa le sue recensioni su una top 5 attraverso i quali la webstar accompagna i suoi utenti verso i momenti di trash più gustosi della pellicola in questione.

Ad un certo punto, però, Yotobi si stanca, perché capisce che il format a cui tutti si erano abituati inizia a non funzionare più come dovrebbe. Prima le recensioni cambiano struttura, poi si inserisce l’idea di Mostarda, uno show “caustico” nel quale Yotobi commenta in modo acido eventi di varia natura. Ma non è finita qui.

Dopo una serie di riusciti esperimenti, Yotobi svolta definitivamente con l’idea del Late Show. Cambiano le ambientazioni, l’approccio, i temi, spuntano nuove idee, e piano piano si aggiungono interviste a personaggi più o meno conosciuti, del web (Favij, per esempio), della musica (Francesca Michielin) e della tv (Danilo Bertazzi in arte Tonio Cartonio).

YOTOBI – Le curiosità su di lui

Yotobi nasce e cresce a Torino, dove frequenta un istituto per geometri che, come racconta, ha sempre odiato. Lo youtuber risulta ancora (fino a prova contraria!) in una relazione con la storica fidanzata Martina e si è di recente interessato alla stand up comedy, che ha portato in giro per l’Italia con il suo spettacolo Peli Pubblici. Lo youtuber è di origine irachena da parte di padre.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *