Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

Gli utenti dovranno pagare per commentare e mettere "Mi Piace" su X? Facciamo chiarezza!

X Twitter
X, ossia Twitter, riceverà un aggiornamento: i nuovi utenti dovranno pagare una piccola somma per commentare.

Ma cosa sta succedendo? Sembra che ci sia una grossa novità in arrivo per gli utenti di X, l’ex Twitter! Come rivelato da Elon Musk, il capo di X, e diffuso da X Daily News, ci sarà un grande cambiamento in arrivo che interesserà soprattutto i nuovi profili. Chiunque si registrerà prossimamente sull’app, sarà costretto a pagare una piccola tassa per scrivere commenti e pubblicare tweet. Ma come mai è stata fatta questa scelta? Il social non sarà più gratuito? Tranquill*, vi spieghiamo noi tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Perché questa decisione così inaspettata? La risposta è molto semplice: sembra che soprattutto sul social X ci sia un problema con i bot, che ancora oggi continuano ad infestare la piattaforma e infastidire i veri utenti. Quei fastidiosi account falsi che sembrano essere ovunque! Musk ha spiegato che, con l’avvento dell’intelligenza artificiale, adesso è ancora più semplice riuscire a superare i controlli umani e a creare nuovi account in modo davvero veloce. Ecco perché è necessario fare qualcosa al riguardo.

Quindi, cosa cambierà esattamente su X/Twitter? Ci sarà appunto una piccola tassa per pubblicare post, mettere “Mi piace”, aggiungere segnalibri o rispondere ai tweet. Ma quanto costerà? Al momento non è chiaro, potrebbe essere un pagamento mensile o annuale e non è stato neanche rivelato quando questa nuova regola entrerà in vigore. Ma una cosa è certa: riguarderà solo i nuovi utenti che si iscriveranno dopo l’entrata in vigore di questa regola. Insomma, se siete già iscritt* al social, non avrete alcun problema.

E voi, cosa ne pensate di questo nuovo aggiornamento? Vi sembra una buona idea?
Sarebbe ottimo, non sopporto i bot di X/Twitter|
Speriamo che questo aggiornamento non entri mai in vigore!

[FOTO: Instagram]