in

WhatsApp, ecco come velocizzare i messaggi vocali fino al 2X con la versione beta!

WhatsApp permetterà di ascoltare i messaggi vocali fino al doppio della velocità. Ecco come provare in anteprima la funzione!

WhatsApp velocizzare messaggi vocali
WhatsApp velocizzare messaggi vocali

Stanchi degli audio lunghi? Presto su Whatsapp potrete velocizzare i messaggi vocali in chat. I messaggi audio sono sempre più utilizzati dagli utenti dell’app. Il più grande problema di questa funzione riguarda però chi i massaggi li riceve. Non esiste infatti una lunghezza limite quindi un utente può prendersi tutto il tempo per descrivere un concetto che sarebbe complesso spiegare in forma scritta. Se siete quindi soliti ricevere audio lunghi presto potrete velocizzarli.

Al momento WhatsApp permette di velocizzare i messaggi vocali solo a coloro che partecipano al programma Beta. Se siete utenti Android potete facilmente recarvi sulla pagine del PlayStore dedicata all’app ed entrare al far parte del programma. Al momento della stesura dell’articolo, però, il programma Beta risulta al completo.

La nuova funzionalità diffusa dall’app di messaggistica permetterà quindi di riprodurre un vocale con tre velocità differenti: 1x, cioè la velocità normale, 1,5x e 2x, che permetterà di ascoltare l’audio nella metà del tempo. La funzionalità è semplicissima da usare, infatti una volta che avrete iniziato ad ascoltare l’audio comparirà un bottone alla destra del messaggio che vi permetterà di aumentare la velocità. Grazie all’account WABetaInfo abbiamo anche degli screen della nuova funzione.

Al momento non è ancora prevista una data di uscita ma si ipotizza che la possibilità di velocizzare i messaggi sarà disponibile per tutti all’inizio dell’estate. In ogni caso WhatsApp arriva abbastanza in ritardo rispetto ai suoi competitor. Telegram ad esempio possiede questa funzione dal 2018. Riuscirà questo aggiornamento ha far tornare alcuni utenti che avevano l’asciato l’app a causa degli aggiornamenti sulla privacy?

[FOTO: TWITTER]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *