in

Webboh Awards 2019: chi ha vinto? Ecco i vincitori di tutte le categorie

Il dado è tratto: la prima edizione dei Webboh Awards si è ufficialmente conclusa, ed è stata un successo sopra le aspettative. Le votazioni si sono chiuse venerdì 29 dicembre 2019 alle ore 14. Per le ventuno categorie e gli oltre cento candidati sono arrivati quasi 300mila voti totali. Un numero che non ci aspettavamo.

Chi sono i creators più apprezzati (dai lettori di Webboh) del 2019? Giulia De Lellis si porta a casa tre “statuette”: come creators del 2019, come instagrammer e per il libro “Le Corna Stanno Bene su Tutto“. Luis Sal vince come youtuber dell’anno, Marta Losito come tiktoker, Pow3r è lo streamer più apprezzato, Favij il gamer più amato.

Cecilia Cantarano trionfa (sul filo di lana) come rivelazione dell’anno, i Q4 hanno vinto come crew più amata. Diego Lazzari vince anche come “coppia dell’anno”, assieme a Elisa Maino. Follettina Creation è il personaggio cringe dell’anno, i Me Contro Te sono i creator per bambini più apprezzati, Awed è il “reactioner” più amato, mentre Michelle Cavallaro è la webstar più apprezzata tra quelle uscite da Il Collegio.

TommyCassi vince come creator comico dell’anno, Roberryc come creator legata al fitness, Chiara ASMR come canale di ASMR più amato, Human Safari come creator travel. Adriana Spink ha avuto la meglio tra i creator beauty. Per i lettori di Webboh la canzone dell’anno è Bipolare di Rosalba, Vagnato Interroga vince invece come format dell’anno.

Ecco il riepilogo dettagliato.

Webboh Awards 2019, i vincitori

TOP CREATORS DEL 2019 vince Giulia De Lellis con uno schiacciante 38% di voti. Sul podio, ma a debita distanza, i Me Contro Te con il 19% e Willwoosh con il 17%.

YOUTUBER DELL’ANNO per le 20mila persone che hanno votato è Luis Sal, premiato dal 37% dei votanti. Secondo posto per i TheShow con il 16%. Terza LaSabriGamer con il 15%. Ultimo posto per i Me Contro Te con il 10%, a parimerito con Favij (10%).

TIKTOKER DELL’ANNO è stata una delle sfide più agguerrite. C’è stato un testa a testa avvincente tra Elisa Maino e Marta Losito. Entrambe hanno ottenuto il 33% dei voti ma alla fine, per soli 8 punti, la vittoria se l’è guadagnata Marta Losito. Terzo Sespo con il 12%. Soltanto il 4% per Kessy e Mely.

STREAMER DELL’ANNO. Il premio va a Pow3r con il 37% dei voti. Se l’è giocata con JustGaBBo, che però si è fermato al 22%.

RIVELAZIONE è stata una delle categorie più apprezzate. Anche qui c’è stato un testa a testa tra Cecilia Cantarano e i Q4, entrambi al 25%. Alla fine, per soli 70 voti di scarto, ha vinto Cecilia Cantarano. Se l’è giocata piuttosto bene anche Mariana Aresta con il 21%. Ultima posizione per Er Gennaro con il 2%.

COPPIA DELL’ANNO. Non c’è stato gioco: sin dall’inizio hanno avuto la meglio Elisa Maino e Diego Lazzari, che hanno chiuso la loro cavalcata con il 47% dei voti. Secondo posto per Sespo e Rosalba con il 28%. Briciole per gli altri.

CREW DELL’ANNO è stata la categoria ad aver ricevuto più voti in assoluto. Alla fine hanno avuto la meglio i Q4, la crew nata pochi mesi fa e composta da Tancredi Galli, Gianmarco Rottaro, Lele Giaccari e Diego Lazzari. I Q4 si sono portati a casa il 34% dei voti. Secondo posto per House of Talent, con il 19%. Terzo è il trio composto da Awed, Amedeo Preziosi e Riccardo Dose, fermi al 13%.

PERSONAGGIO CRINGE DELL’ANNO è stata una sfida a tre tra Follettina Creation, Il Biondo Matty e Ilyas Maluma. Alla fine ha avuto la meglio Follettina con il 38%. Il Biondo Matty e Ilyas Maluma sono secondi con un parimerito al 25%.

CREATORS PER BAMBINI. Non ci sono dubbi: i preferiti del pubblico sono i Me Contro Te, che hanno (stra) vinto con uno schiacciante 50% di voti. Si è difesa Iolanda Sweets con il 15%.

“REACTIONER” DELL’ANNO goes to… Awed, al secolo Simone Paciello, con il 36% di voti. Bene anche Dose con il 22% e il gruppo iPant’s con il 20%.

CREATOR NATO AL COLLEGIO è stata una delle sfide più battagliate, tutte le creators (esclusa una) sono state ai vertici. Alla fine ha avuto la meglio Michelle Cavallaro con il 22% dei voti. Secondo posto sul filo di lana per le Gemelle Fazzini con il 21%, indietro rispetto alla Cavallaro di soli 274 voti di scarto. Ludovica Olgiati chiude al 16% e Mariana Aresta al 17%.

GAMER DELL’ANNO. Vittoria schiacciante per Favij con il 50% dei voti. Secondo posto per CiccioGamer89 con il 14%. La terza posizione se la dividono MikeShowSha e Two Player One Console con il 13%. Fanalino di cosa per Lyon e Sbriser con rispettivamente l’8% e il 2% dei voti.

LIBRO DELL’ANNO va a… Giulia De Lellis con “Le corna stanno bene su tutto“, fenomeno editoriale del 2019, che si è portata a casa il 34% dei voti. Secondo posto per i Valespo che se la sono giocata con il libro omonimo, fermo al 31% dei voti. Terzo posto per il romanzo di Elisa Maino, “Non ti scordar di me” con il 20% dei voti.

FORMAT DELL’ANNO se lo aggiudica Gabriele Vagnato per il format Vagnato Interroga, con cui ha debuttato qualche mese fa sul “tubo” con le interviste (fake) a Sespo, Alfa e Beatrice Cossu (42%). Secondo posto per Tommazo Zorzi con le interviste di Tommy Talk (20%).

CANZONE DELL’ANNO. Altro pareggio clamoroso, tra “Bipolare” di Rosalba e “Sagapò” di Cecilia Cantarano con il 30%. A spuntarla, per soli 140 voti di scarto è Bipolare di Rosalba. Terzo posto per la simpatia di Follettina Creation con “La Regina di Youtube”, ferma al 16% dei voti.

CREATOR COMICO se lo aggiudica il genovese TommyCassi con il 31% dei voti. Secondo posto per iPantellas con il 27% dei voti.

CANALE ASMR DELL’ANNO vince senza dubbi Chiara ASMR, che si aggiudica il premio con una percentuale monster: il 69% delle persone hanno votato lei. Briciole per gli altri.

CREATOR FITNESS DELL’ANNO per i lettori di Webboh è Roberryc, l’unica donna nominata, che vince con il 43% dei voti. Secondo posto per il 18enne Yuri Pennisi con il 30%.

INSTAGRAMMER DELL’ANNO è il terzo premio che si aggiudica Giulia De Lellis, con il 40% dei voti. L’ex corteggiatrice di “Uomini e Donne” ha fatto incetta di voti, lasciando Iconize al secondo posto e Camihawke al terzo, con il 22% e il 19% dei voti. Solo l’1% per Annie Mazzola.

CREATOR BEAUTY DELL’ANNO. C’è stata una sfida all’ultimo voto tra Adriana Spink e Damn Tee, con la prima che ha avuto la meglio con il 32% (mentre Damn Tee si è fermato al 24%). Bene anche Giovanni Zummo con il 14%.

CREATOR TRAVEL DELL’ANNO goes to… Human Safari, con uno schiacciante 46%. Secondo posto per Marcello Ascani con il 21%. Fanalino di coda per Mattia Miraglio con il 5%.

What do you think?

14 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“Godo come un riccio”: Matty Il Biondo racconta com’è nato il tormentone

Tutti i meme più belli del 2019: ecco la nostra top 10