Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

Con il 5 in condotta si verrà bocciati: i dettagli sul nuovo disegno di legge sulla scuola!

voto-in-condotta-5-bocciatura-scuola
Il voto in condotta sta per acquisire una nuova importanza: con il 5 in pagella si sarà automaticamente bocciati. Ecco i dettagli!

Cambiamenti in vista nella scuola: a breve il voto in condotta sarà cruciale per il destino del proprio anno scolastico. Delle gravi mancanze disciplinari e comportamenti inadeguati saranno puniti con provvedimenti drastici che potranno arrivare sino alla bocciatura dello studente. Con il 5, infatti, scatterà in automatico la necessità di ripetere l’anno. Volete saperne di più? Vi spieghiamo tutti i dettagli!

Il nuovo disegno di legge “Valditara” prevede un cambiamento molto importante per quanto riguarda il comportamento dei ragazz* a scuola. Il 5 in condotta alle superiori, quindi un voto insufficiente, potrà prevedere addirittura la bocciatura, la quale scatterà in automatico e senza possibilità di cambiare le sorti dello studente. Per quanto riguarda le medie, invece, la valutazione tornerà a essere espressa in decimi e non più in un giudizio complessivo, quindi farà media con tutti gli altri voti in pagella.

Il voto inferiore al 6 nel primo quadrimestre obbligherà l’alunno a partecipare ad attività di cittadinanza, mentre ottenere soltanto il 6 porterà a un debito formativo da recuperare a settembre. Per quanto riguarda il voto di Maturità, sarà possibile ottenere il massimo soltanto avendo il voto in condotta pari a 9 o 10.

Per quanto riguarda le scuole elementari, la valutazione sarà espressa in un giudizio complessivo e non in decimi. Insomma, un vero e proprio cambiamento necessario per poter rendere la scuola un posto sicuro per tutt*, sia insegnanti che altri studenti che molto spesso si trovano al centro di atti poco piacevoli!

E voi, avete paura di questo nuovo disegno di legge che prevede drastici provvedimenti disciplinari?
No, mi comporto bene a scuola quindi non ho per niente paura di questa nuova legge!
Sì, dovrò assolutamente iniziare a comportarmi meglio!