in

Viviolix parla del video che gira su Telegram: “L’ha saputo anche mio padre ma non sono io” – ecco cos’è successo

Viviolix vittima di uno scambio di persona in un video a luci rosse su Telegram: “Non sono io”. Questa storia la perseguita.

Un video può arrivare a rovinarti la vita, ma anche la reputazione. Ormai da settimane su TikTok si trovano video che rimandano a un presunto video con protagonista la tiktoker Viviolix. Nella clip si vede una ragazza fare del sess0 orale a un ragazzo. Forse a causa della somiglianza, tutti hanno cominciato a dire che quella era proprio Vivi ed il video ha cominciato a girare ovunque, specialmente sui gruppi Telegram.

Noi abbiamo deciso di contattare Viviolix per mettere un punto definitivo su questa storia, che non è stata per niente positiva nei suoi confronti:

“Su TikTok ci sono tantissimi commenti riguardati questo misterioso video. Ecco, il problema è che continuano imperterriti a condividere questo video di una ragazza che fa un ‘lavoretto di bocca’ ad un ragazzo, spacciando i due per me e il mio fidanzato Lucas. All’inizio ho lasciato stare, ma ora sono stanca di vedere commenti, messaggi sempre riguardati questo argomento. Questo video è arrivato anche a mio padre, per farvi capire che è una cosa seria, che stanno spacciando questa ragazza per me. Tutto questo per farsi due spicci e due follower in più: inviano video e foto di ragazze su Telegram dicendo che sono tiktoker o influencer”.

Purtroppo questo è un argomento molto delicato, quello dei gruppi Telegram (come i @closespam di Instagram) dove si trova la qualunque, senza rispetto alcuno. Stavolta la malcapitata è stata lei, ma di casi così ce ne sono davvero a migliaia in tutta Italia e spesso le vittime di tutto questo si trovano a dover convivere con un disagio per mesi. “Non ho denunciato perché poi la polizia postale non fa nulla. Cosa denuncio, tutta Telegram?”, è la conclusione. Molti mesi fa Luca Cobelli reagì decidendo di denunciare: la denuncia è sempre importante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *