in

Quello che è successo a Vittoria Martines è orribile: tutt* la difendono!

Sui social gira un audio privato di Vittoria Martines, senza il permesso della creator. Tutt* l’hanno condannato e hanno manifestato solidarietà nei confronti della ragazza..

Vittoria Martines
Vittoria Martines

Ieri sera sui social è iniziato a girare un audio privato in cui Vittoria Martines parla di cose personali. Partiamo subito col dire che questo articolo non parlerà dei contenuti dell’audio (e anzi vi invitiamo a non divulgare quegli audio, anzi a segnalarli), ma della brutta situazione che ora la creator sta passando a causa di qualcun* che ha deciso di rendere pubblico, senza permesso, le sue confidenze. Quello che le è successo non solo è orribile, perché viola completamente la privacy di una persona, ma è anche un reato. Sostanzialmente Vittoria aveva mandato un audio a delle sue amiche, e queste lo hanno divulgato e poi pubblicato sui social.

La sua amica Giuliana De Palma, in live su Instagram, ha voluto difenderla. La creator non le manda a dire a chi ha diffuso l’audio e augura loro di essere denunciati (cosa che probabilmente accadrà) per lo spregevole gesto che hanno fatto:

Quell’audio era destinato a noi amici stretti. Io ho ricevuto quell’audio, perché Vittoria è mia amica. Mai mi sarei permesso di girarlo in pubblico e non l’ho fatto. Le persone che dicono che la colpa è di Vittoria e non di chi l’ha girato, fanno schifo e sono scandalosi! Lei è l’artefice, non la colpevole, distinguiamo le cose. Finché Vittoria non mi darà il permesso, non parlerò di questa cosa, perché lei già sta affrontando un momento difficile. Io e altri tiktoker ci stiamo impegnando a segnalare questi account e per rispondere ai commenti. Quelle persone che creano account falsi per postare gli audio di Vittoria fanno schifo! Non sono i social ad essere un brutto posto, ma le persone che ne fanno parte. Se verrete denunciati per quello che state facendo, io godrò perché siete dei pezzi di me*da…

@webboh.it

Giuliana De Palma interviene nella vicenda dell’audio di Vittoria Martines. anche noi di Webboh siamo vicini a Vittoria, quello che le hanno fatto è davvero molto brutto ❤️‍🩹 #webboh #vittoriamartines

♬ Non lo Sai – Shiva

Anche Carmine Guadagno ha pubblicato un video su TikTok in cui ha espresso tutto il suo sostegno a Vittoria Martines. Il creator ha ribadito che chi ha sbagliato non è lei che si è confidata, ma coloro che hanno calpestato la sua fiducia diffondendo l’audio:

E’ incredibile che nel 2023 non possiamo fidarci neanche delle persone che reputiamo amiche. Quello che sta girando non è nulla di sconvolgente, perché tutti noi facciamo quello che facciamo nell’intimità. Io ho contattato Vittoria per darle il mio appoggio… a quelli che hanno inoltrato questo audio, senza capire la gravità della situazione, voglio dire: queste cose hanno delle conseguenze che fanno paura. Prima di fare determinate cose, dovete pensarci. A Vittoria voglio dire che non deve pentirsi di ciò che ha fatto. Intanto perché l’ha fatto con il cuore ad una persona che a lei piaceva. Soprattutto le cose si fanno sempre in due. I Santi li troviamo in chiesa. Vittoria, io sono qui, vicino a te. Ti appoggio e ti dico che non hai fatto nulla di sbagliato. Apri gli occhi sulle persone che hai accanto. Ti voglio bene.

@carmine.guadagno

sono in una situazione veramente difficile, sono nei panni di lei, e darò tutto il mio sostegno come ho sempre fatto. Oggi sono qui a parlare perché l’ho sempre fatto e non mi sembrava giusto tacere, restare in un ombra che non mi appartiene. Vitty ti voglio bene, e sono vicino a te e spero anche tanti altri ❤️

♬ suono originale – carmineguadagno

L’episodio è stato condannato da tantissim* utenti e anche da altre creator. Celeste Di Mare ha commentato: “In qualsiasi caso, qualsiasi cosa avesse raccontato la colpa è di chi fa girare gli audio, non di chi racconta“. Giulia Paglianiti che sottolinea: “Non capisco chi possa far girare un audio del genere“. Letizia Pone le ha scritto: “Vitto noi ci siamo, ti vogliamo bene“. Webboh condanna senza appello chi condivide gli audio privati. Nessun* ha il diritto di fare ciò che è stato fatto a Vittoria, mai.

[FOTO: Instagram]