in

Adriana Bazgan e la toccante storia sulla vitiligine: “Tutto è nato da quando sono caduta dalla bicicletta”

Inclusività e positività: così potremmo riassumere la storia di Adriana Bazgan, una creator che ha raccontato la causa della sua vitiligine

vitiligine
vitiligine

Oggi vogliamo parlarvi di una storia di positività e di inclusività. La protagonista è Adriana Bazgan – 107.7k follower – che ama raccontarsi su TikTok. Già dalla bio si capisce facilmente qual è la sua mission: “Trucco su pelle con vitiligine. Parlo di inclusività e makeup“.

Innanzitutto una sintetica definizione della vitiligine, riportata dal sito dell’Humanitas: “La vitiligine è una disordine acquisito della pigmentazione cutanea, che causa la comparsa di macchie ipocromiche o acromiche di grandezza variabile sulla pelle. La patologia ha una patogenesi complessa, ancora non completamente chiarita“. E neanche le cause, ad oggi, sono completamente chiare.

Adriana si ritrova spesso a parlarne sul profilo TikTok, come in un video in cui spiega come ha scoperto di averla e quale sarebbe stata la sua causa: Mi è comparsa la vitiligine a 7 anni perché sono caduta dalla bicicletta. Per chi non lo sapesse, ciao sono Adriana e parlo di vitiligine e inclusività. Chiariamo meglio: se cadi dalla bicicletta ti verrà la vitiligine? Probabilmente no. La mia si chiama vitiligine causata da trauma da lesione, infatti nelle parti dove mi sono fatta male sono apparse le prime macchie di vitiligine. I miei genitori non ce l’hanno. Quindi: se non fossi caduta mi sarebbe venuta lo stesso la vitiligine? Secondo me sì, però quella è stata la mia causa scatenante“.

A chi le ha chiesto quale fosse precisamente il nesso tra la caduta e la comparsa della malattia, Adriana ha spiegato con un altro filmato: “Parliamo dall’inizio. Avevo 7 anni e presi una bicicletta decisamente più grande di me, era per adulti. Fatto sta che dopo varie pedalate sono caduta sul marciapiede e sulle ginocchia e mi sono spellata tutte le ginocchia, con le famose crosticine e poi sono comparse delle macchie bianche, che diventavano sempre più grandi e poi dal dermatologo abbiamo scoperto che era vitiligine“.

Adriana Bazgan ha concluso: “Poi si sono sviluppate intorno ai gomiti e intorno agli occhi. Tutto questo si chiama vitiligine da trauma di lesione”. E i commenti? “A me sinceramente piace un sacco la vitiligine“, “A mia madre è venuta in gravidanza, praticamente la causa scatenante sono io“, “Solo a me piace?“. In tant* poi si sono complimentati con il make-up scelto da Adriana. Grazie al quale, tra l’altro, la tiktoker è riuscita ad accettare la malattia. Anzi, ad amarla, come ha detto lei stessa: “Ho coperto la mia vitiligine dall’età di 13 anni fino ai 23, soprattutto d’estate. Poi ho deciso di mostrare la mia vitiligine sui social. Da lì non ha più rappresentato un disagio per me, anzi ho iniziato ad amarla sempre di più“. Complimenti Adriana! Non è da tutt*.