Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

[TW] Dopo l'accaduto in Sardegna, spunta un nuovo video di un gatto lanciato nel vuoto: ecco cos'è successo

Video Gatto Copertina
Video gattino, il ragazzo del filmato si scusa per il gesto disumano: ecco le sue parole, condivise su TikTok.

Dopo ciò che è accaduto in Sardegna, dove un gruppo di ragazzi ha lanciato un gattino da un ponte, sui social è spuntato un nuovo video di un altro ragazzo che ripropone lo stesso identico gesto, lanciando un gattino malato nel vuoto. Il video è diventato virale sui social, preoccupando e smuovendo la community. Ecco cos’è successo!

Nel video in questione (che noi non vi mostreremo per non aumentare la visibilità di questo contenuto), un ragazzo mostra alla telecamera un gattino, malato, privo di un occhio. “Oh no, è malato…” afferma lui, prima di lanciare l’animale da un dirupo. Tantissime sono le persone che hanno attaccato il gesto nei commenti del filmato: “taggate i carabinieri tutti”, “ma perchè? ma che ti ha fatto” o ancora “io ho chiamato la pulizia e gli ho detto del gesto”.

Non è chiaro se l’azione sia reale o meno o se si tratti di un fotomontaggio. Tuttavia, qualsiasi sia la risposta, questo filmato è da condannare perché promuove atteggiamenti pericolosi nei confronti degli animali e maltrattamenti nei loro confronti. Stop alla violenza sugli animali!

Il ragazzo del video del gattino si scusa pubblicamente per l’accaduto: ecco le sue parole

Articolo dell’8 luglio 2024 – Nelle ultime ore, un video scioccante è diventato virale sui social. Il filmato, girato in Sardegna, più precisamente a Lanusei, mostra un gruppo di sette amic*, tutt* minorenni, compiere un gesto crudele e ingiustificabile: uno dei ragazzi lancia un gattino da un ponte, tra le risate e il divertimento del gruppo. L’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente (Aida&a) ha preso immediatamente provvedimenti, denunciando il terribile atto alle Procure competenti. Tuttavia, il video del gatto ha profondamente scosso gli utenti e messo in luce un problema serio: il maltrattamento degli animali.

Secondo quanto riportato dall’AGI, due dei ragazzi coinvolti sono già stati identificati e convocati dagli inquirenti. Essi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica del Tribunale dei Minori di Cagliari e dovranno rispondere del reato di maltrattamento di animali. Il video, diventato virale nelle ultime ore, risale a diverse settimane fa e, oggi, il ragazzo che ha fatto questo orribile gesto ha commentato pubblicamente il filmato, scusandosi per il video del gatto. In alcune foto condivise su TikTok, ha commentato la vicenda in questo modo:

Sono il ragazzo del video del gatto, so di aver sbagliato е mi sono già pentito e le autorità mi stanno già facendo pagare i danni, oltre che i danni morali che sto ricevendo a causa delle minacce e insulti, ho dovuto eliminare foto e video da ogni social. Chiedo di nuovo perdono.

Il ragazzo, dopo essersi scusato per l’accaduto, ha raccontato di aver ricevuto insulti pesanti e minacce di morte, portandolo a cancellarsi da ogni social. Non solo: il web sembrerebbe aver trovato il suo indirizzo di casa, tanto che il ragazzo l’avrebbe segnalato alle autorità competenti. Persino la madre del ragazzo è intervenuta: “Ribadisco che chiunque stia procedendo a divulgare informazioni personali riceverà una denuncia PENALE, la giustizia sta facendo il suo corso e mio figlio già pagherà, quindi dico anche all’artefice della divulgazione di palesarsi con un numero di telefono dove potrò contattarlo personalmente”.