in

Vaccapower choc, una fan le abbassa la mascherina e la bacia a sorpresa: lei s’arrabbia!

Vaccapower
Vaccapower

Vaccapower sotto choc. La creator, che nelle scorse settimane ha perso il suo account principale su TikTok, ha pubblicato sul profilo Instagram alcune Stories con cui ha denunciato quanto le è capitato. Un evento molto spiacevole, che l’ha vista coinvolta in prima persona insieme ad una fan.

Giada infatti ha rivelato di essere stata fermata da una ragazza che la segue per un selfie di ricordo. Nessun problema per Vaccapower, molto felice e soddisfatta quando qualcuno la riconosce e le chiede una foto. Una foto che tuttavia è presto diventata un video senza misure di sicurezza contro il Covid:

Vi dico questa cosa perché mi ha parecchio traumatizzata. Cerco sempre di parlare con chi mi segue e fare una foto, basta che ci sia rispetto. E chi mi conosce o mi ha incontrato sa quanto io non mi faccio problemi. Ora vi mostro il video di cosa è successo. Censuro la ragazza perché non voglio riceva odio, però non mi è piaciuto per nulla quello che è successo. Io non riesco a essere cattiva, però si può notare quanto fossi traumatizzata in quel momento.

Nel video, che Vaccapower ha pubblicato come prova del fatto, si vede la ragazza abbassare la mascherina della creator e darle un bacio. Altro che distanziamento sociale, tanto è che Giada è apparsa scossa e incredula di fronte al fatto:

Insomma, mi ha chiesto una foto e gli ho detto non ci fosse nessun problema. Poi la richiesta si è trasformata in video, nessun problema anche lì… Ma abbassarmi la mascherina? Siamo nel mezzo di una pandemia e baciarmi!? E meno male che avevo tirato sulla mascherina. Ripeto, ragazza, nulla contro di te. Ma c’è una pandemia ed è una cosa super irrispettosa.

Dura la denuncia di Vaccapower, che ha spiegato che la ragazza sarebbe stata ubriaca, ma che l’aver alzato troppo il gomito non è una giustificazione valida per ciò che ha fatto. “È semplicemente irrispettoso e sono ancora scioccata”, ha concluso l’influencer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *