in

Two Players One Console, le fanpage non ricevono like e minacciano chiusura: la risposta di Stef

Two Players One Console, è polemica con il fandom? Facciamo chiarezza circa quello che sta accadendo tra i fan di Stef e Phere, alcuni dei quali risentiti per un comportamento giudicato da alcuni poco piacevole. Di che parliamo? Alcune fanpage Instagram della coppia di YouTuber hanno notato che Stef e Phere non sono soliti mettere like ai video edit che li vedono protagonisti.

Dopo la minaccia pubblica di alcune pagine di chiudere il proprio account, stanche di non ricevere like, Stef è voluto intervenire sulle Storie di Instagram per spiegare la posizione dei due. Infatti i due ragazzi non hanno mai detto ai propri Consolini più fidati di smettere di produrre quel tipo di video, ma solo di non aspettarsi – quasi di pretendere – un like. “A meno che non vogliate un like falso di qualcuno pagato per farlo, come fanno su Instagram”. Stef ha rivelato che lui e la compagna preferiscono altri contenuti e rimanere vicini ai fan come amici, senza essere considerati idoli. “Voi siete liberi di farli per passione e commentarli tra di voi”, ha specificato il membro dei Two Players One Console.

Two Players One Console, la risposta di Stef alle critiche delle fanpage

Successivamente, con un’altra serie di Stories, Stef ha voluto fare un paragone tra i loro gusti per i post e quelli del loro pubblico in materia di videogame. Non tutti, infatti, apprezzano gli stessi titoli a cui la coppia gioca, ma i due cercano sempre di trovare la linea per accontentare tutti.

Infine, anche con un po’ provocatoriamente, Stef si è rivolto direttamente ad alcuni fan per capire come agire in maniera corretta:

Vorrei una risposta onesta per capire come approcciare. Come possiamo in due essere perfetti per tutti voi? Se mettiamo like a solo quello che ci piace, non è giusto perché non mettiamo il like a persone che si sono impegnate per fare il post. Ma se mettiamo il like a tutto, è falso: avete un like ma non vediamo niente. Se non lo mettiamo a nessuno, non vi stiamo calcolando e non c’è interazione. Quale di queste scelte dovremmo fare? In tutti e tre i casi ci sono critiche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *