in

“Prova e mi ringrazierai”, la nuova truffa sui social è legata ai Bitcoin: ecco a cosa fare attenzione

C’è una nuova truffa sui social collegata ai BitCoin: ecco a cosa dovete stare attenti

truffa
truffa

Già in passato vi avevamo messo in guardia più volte sulle numerose truffe che passano attraverso i social o via sms. Tra queste, anche quella del “pacco trattenuto presso il centro di spedizione”. In allegato un link con tutte le indicazioni da seguire per… essere truffati. Sì perché inserendo i propri dati personali, i malviventi se ne impossessano utilizzandoli poi per altri fini. Adesso, invece, vi parliamo di un nuovo messaggio spam che sembra proprio essere una truffa. Ecco di cosa si tratta!

Innanzitutto stiamo parlando di Bitcoin. Cosa sono? Si tratta di criptovalute, ovvero un sistema di pagamento valutario internazionale creato nel 2009 da un inventore anonimo, che sviluppò questa idea, nata già l’anno precedente. Secondo il sito laleggepertutti.it, “in Italia non c’è una legge che vieti di fare acquisti avvalendosi di moneta digitale; questo significa che comprare in criptovalute è legale, nonostante questi ‘soldi virtuali’ non siano ancora riconosciuti da alcuna legge“.

“10.000€ in due ore”, ma il post è già stato cancellato

Ma torniamo alla truffa. Quello che c’è stata segnalato è un post che mostra un conto di più di 10.000 euro. La didascalia recita:

Ciao amici e famiglia, sono così felice per il nuovo investimento indovina cosa ho appena investito con questa signora? Nel mining di Bitcoin ho investito 500€ e ho recuperato 10.000€ in sole 2 ore. Questo è reale e legittimo, credetemi questa signora ha il migliore trading. Io sono venuto a condividere la mia testimonianza e voglio che tu provi ora e vedi come funziona.

E ancora nel post si legge:

Non perdere questa opportunità, inviale un messaggio di testo diretto a @… e inizia. Non dimenticare di ringraziarmi più tardi quando inizi a fare davvero soldi con il mio mentore.

Abbiamo volutamente evitato di inserire il profilo in questione ma, vi assicuriamo, che nel momento in cui scriviamo è già stato cancellato e anche il post non è più visibile. Questo (e anche la forma con la quale il post è stato scritto), è un ulteriore indizio che fa capire che si tratta di una truffa che serve solo a rubare il profilo (che poi utilizzano per condividere Storie e post come quella che vi abbiamo raccontato). Dunque attenzione: non inserite dati personali né inviate soldi se non siete sicuri del destinatario.

[Foto: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.