in

Cosa significa “Triggered”? Ecco il significato della parola

La parola triggered fa parte del vocabolario delle nuove generazioni già da un po’ di tempo, ma non tutti ne conoscono pienamente il significato. Che cosa vuol dire? Dobbiamo partire dall’origine della parola inglese “trigger”, che in italiano può essere tradotto letteralmente con la parola “innesco”, “grilletto”, comunque qualcosa che fa scattare un evento.

Dal 2010 il termine ha spopolato nei commenti di tutti i social come Facebook e Twitter e ha assunto un valore diverso. Oggi viene usato spesso nei meme e in modo ironico per indicare una reazione di disgusto, rabbia o paura. Quindi chi afferma di essere triggerato per qualcosa è probabilmente irritato da quell’evento o da qualcuno.

Stando alle rivelazioni degli storici del web, la prima volta che il termine trigger è stato utilizzato in maniera alternativa dal solito è stato nel lontano 1996, su un forum dove si annunciava che alcuni argomenti contenuti nelle pagine avrebbero potuto urtare i lettori. In quel caso si parlava di donne e di violenza di genere. In Italia si è iniziato a diffondere intorno al 2016, quando le ricerche Google sulla parola sono schizzate alle stelle.

La parola si è sempre più diffusa, tanto da occupare un posto nell’Accademia della Crusca nella categoria delle parole nuove. Tanti i meme che hanno contribuito alla diffusione della parola, ormai parte del linguaggio comune.

E voi? Siete mai stati triggerati? Sapevate il significato della parola triggered? Segui tutti i significati delle parole nella rubrica Cosa significa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *