in

“Ti sei vaccinato perché hai i follower”, TommyCassi replica alle assurde accuse – ecco cos’ha detto

TommyCassi ha ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid-19, spiega i motivi ed esorta tutti i giovani ad informarsi e a fare lo stesso.

Oggi si è vaccinato TommyCassi. Dopo diversi colleghi – Samantha Frison, Luciano Spinelli, Andrea Fratino, GiampyTek -, anche il creator ha ricevuto la sua prima dose di vaccino contro il Covid-19. Anticipando in mattinata che oggi sarebbe stata una bellissima giornata, Tommy ha pubblicato un post dove ha espresso tutta la sua felicità nel ricevere finalmente il vaccino. Ironico come solo lui sa essere, ha dedicato al post una didascalia degna di nota:

Ero indeciso fra l’invisibilità e la super forza, alla fine ho optato per quest’ultima. Erano anni che volevo diventare un super eroe e finalmente sono riuscito a prenotare l’iniezione del siero.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Tommaso Cassissa (@tommycassi)

Sotto al post ci sono stati diversi commenti che accusavano il creator di aver avuto l’accesso al vaccino solo perché personaggio pubblico con tanti follower. Tommy ha replicato attraverso le sue Storie di Instagram, chiarendo la situazione e invitando la gente ad informarsi:

Non capisco come possa c’entrare il fatto che io abbia tanti follower, come potete soltanto ipotizzare che il motivo sia questo. Molto più semplicemente in Liguria ci si poteva prenotare dai 18 ai 39 anni, io mi sono prenotato e ho fatto la fila come tutti e come una marea di altri coetanei sono andato e mi sono vaccinato.

TommyCassi oltre a manifestare pubblicamente la sua felicità e a sensibilizzare e ribadire quanto sia importante vaccinarsi ha anche esortato tutti coloro che hanno dubbi sul vaccino ad informarsi e a scoprire che non ha senso essere contrari.

[Foto: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *