in

Tommaso Zorzi intervista Willwoosh: “Chi è Guglielmo Scilla?”

Tommaso Zorzi intervista Willwoosh. Ospite della puntata di ieri sera di Tommy Talk, uno dei pionieri di Youtube Italia: Guglielmo Scilla. Non è la prima intervista per Guglielmo, l’ultima risaliva a 7 mesi fa, ma certamente possiamo anticiparvi che è una delle più divertenti.

Intervista a Willwoosh
L’intervista di Tommaso Zorzi a Guglielmo Scilla

Youtube come psicoterapia

Troviamo Guglielmo perfettamente a suo agio, la conversazione si svolge in un clima molto disteso. Guglielmo racconta quanto la sua attività di content creator sia stata utile a lavorare sulla propria timidezza e autostima risparmiandogli una psicoterapia. Zorzi invece dice di andare dallo psicologo da quando ha cominciato la sua attività su Youtube. Emerge subito che entrambi si sono effettivamente ricavati uno spazio su Youtube per farsi largo nel mondo mediatico e dimostrare così il loro talento e la loro competenza.

“E’ semplice stare sul web in maniera intelligente?”

Willwoosh spiega che oggi il nuovo sogno dei bambini di diventare youtuber è dovuto ad una falsa rappresentazione che si fa dei content creator. Si pensa che sia un modo facile di fare big money e invece “stare sul web in maniera intelligente” è chiaramente una cosa difficile.

Spiega poi che la sua pausa su Youtube era dovuta al fatto che gestire un canale era diventato nel tempo più complicato. Da un lato infatti era comparsa l’esigenza della monetizzazione e dall’altro l’esigenza di mantenere una presenza costante. Tuttavia lui odia le imposizioni e volendo rimanere libero di esprimersi ha faticato a ritrovare dei format in cui si sentisse spontaneo. Oggi fortunatamente sembra essere definitivamente ripartito e scopriamo che la Lavinia che compare nei risultati su Google alla voce “Willwoosh” è sua cugina. Inoltre è lei la testa della società con cui gestisce il suo canale Youtube.

Il futuro di Freaks! e BE-IT

In merito poi all’attesissima terza stagione di Freaks!, webserie stupenda che conta finora solo 2 stagioni, risponde che non ci sono aggiornamenti. Tuttavia dice che con Claudio di Biagio e Matteo Bruno (in arte Cane secco) si menziona sempre l’argomento. Risponde poi alle critiche mosse alla linea BE-IT che ha aperto con il compagno Luigi di Lella. Dice che per lui offrire al suo pubblico dei prodotti di qualità era fondamentale e ciò purtroppo lo ha costretto a tenere i prezzi alti. Tuttavia svela che in futuro potrebbe trovare un nuovo bilanciamento democratizzando di più la sua linea.

View this post on Instagram

#Be-Love

A post shared by BE-IT (@beitofficial) on

L’intervista continua poi in compagnia di Daphne che si fa riannunciare da Willwoosh. Dopo l’appello piccante che Daphne rivolge ai fan di Zorzi e Willwoosh l’intervista si conclude con un whisper game. Il gioco prevede di indovinare la parola o la frase leggendo soltanto il labiale e mantenendo le cuffie con musica a volume altissimo. Si creano quindi continuamente dei fraintendimenti sulle parole da indovinare e non si smette mai di ridere.

Intervista a Willwoosh
Daphne, Willwoosh e Tommy ridono con il whisper game

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *