in

Tiktoker viene insultato con la N-Word! Lui denuncia l’accaduto e lancia un messaggio importante: ecco cosa ha detto

Un tiktoker, stanco dei continui insulti razzisti ricevuti, si sfoga su TikTok: “Per quale motivo devo subire questa offesa gratuita?”

Daniel Riti tiktoker vittima di razzismo
Daniel Riti tiktoker vittima di razzismo

Ci siamo occupati spesso dell’uso inaccettabile della N-Word o di atti di razzismo ai danni di creator. La verità è che simili situazioni, purtroppo, sono all’ordine del giorno. Oggi torniamo a parlarne, per accogliere la richiesta di un giovane creator, Daniel Riti, che è stato vittima per l’ennesima volta di insulti a sfondo razziale e ha voluto dire basta. In un video pubblicato su TikTok il diciottenne racconta brevemente cosa gli è capitato mentre stava camminando su una spiaggia in provincia di Trapani:

Sono ancora scosso per quello che mi è successo due giorni fa quando ero in spiaggia. Sono stato offeso pesantemente, senza motivo, da un ragazzo che manco mi conosce. Mi ha chiamato dicendomi “Negro di …“. Mi spiace molto che ci siano queste persone che vivono ancora nel Medioevo… per quale motivo devo subire questa offesa gratuita?

Il ragazzo, successivamente, ha rivelato di essere stato insultato ripetutamente con la N-Word, così, una volta raggiunto il limite di sopportazione, ha deciso di sfogarsi su TikTok con la speranza di far arrivare il suo messaggio, tanto semplice quanto condivisibile a più persone possibili: “Diciamo basta al razzismo, non ne possiamo più. Siamo tutti fratelli. Dobbiamo rispettarci come tali“.

Il racconto di Daniel è il racconto che potrebbero fare migliaia di ragazz* ogni giorno. Di fronte a qualsiasi atto di razzismo, fisico o verbale, noi prendiamo posizione e ci schieriamo contro. Il razzismo è schifo puro, così come qualsiasi tipo di discriminazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.