in

“Hai uccis0 tua figlia”: una tiktoker attaccata violentemente, ha lo stesso nome di una killer: ecco cos’è successo

Una tiktoker è stata criticata pesantemente perché scambiata per Martina Patti, la mamma killer che ha tolto la vita alla figlia Elena.

Sui social gli scambi di persona sono all’ordine del giorno. Quante volte vi è capitato di cercare qualcuno su Instagram, per poi trovare una persona diversa, ma con lo stesso nome e cognome? Ecco, pensate di essere protagonisti di uno scambio simile, con la differenza però di avere lo stesso nome e cognome (ma non solo…) di una persona al centro di un caso di cronaca nera. È il caso della tiktoker Martina Patti.

Chi segue le notizie conoscerà purtroppo la storia della piccola Elena, la bambina volata in cielo qualche giorno fa per mano di sua mamma, Martina Patti. Non vogliamo entrare nei dettagli della vicenda, che è molto cruda e fa male al cuore, ed inoltre non è questo lo scopo dell’articolo. Molte persone, curiose di capire se la responsabile del crimine avesse profili social, sono incappate nel profilo sì di Martina Patti, ma non di quella finita nei telegiornali.

È un’altra Martina, che condivide con la donna il cognome, la regione di provenienza, il percorso di studi e perfino l’età. Una coincidenza spaventosa, che è costata alla tiktoker un mare di insulti e di offese, che hanno turbato i suoi ultimi giorni.

@martinapatti

Me la prendo a ridere che è meglio.

♬ LONDRA – Rosa Chemical & Rkomi

“Me la prendo a ridere che è meglio”, ha scritto la ragazza in uno dei TikTok andati virali sulla piattaforma. Non deve essere facile gestire tanto odio immotivato sui social, a maggior ragione se piovuto dal cielo per un grosso fraintendimento. Nell’ultimo video pubblicato da Martina, la ragazza se la ride per davvero a causa “dell’ignoranza della gente” (espressione a cui ha messo lei like), che non si preoccupa di fare tutti i controlli del caso:

Non voglio fare hype su questa situazione, ma forse è giusto che lo dica a voce. Ci sono delle coincidenze: mi chiamo Martina Patti, sono siciliana, ho 23 anni e sono all’ultimo anno di infermieristica. Ad oggi sono a Ferrara, non sto in carcere e non sono io. Non starei nemmeno qui a fare video, quindi basta!

@martinapatti

Rispondi a @marti.m.2006 spero di essere stata esaustiva ☺️

♬ suono originale – Martina Patti

Il fraintendimento continuerà o questi video avranno fatto chiarezza definitivamente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.