in

Cerca di far espellere un TikToker dall’università, scoppia la polemica: “Lanciava commenti dannosi”

Eleweis23
Eleweis23

Torniamo a parlare di Eleweis23. Qualcuno di voi la ricorderà per la risposta a Martina Picardi, accusata alcuni giorni fa di aver strumentalizzato la morte della bambina di Palermo su TikTok. Abbiamo raccontato la vicenda in questo articolo, che vi invitiamo a leggere per conoscere meglio la storia.

Nelle ultime ore, tuttavia, Eleweis23 è tornata a destare l’interesse dei social per un’altra faccenda. Stando a quanto diffusosi su TikTok, la ragazza, sempre schierata contro ogni forza di discriminazione e ingiustizia, ci sarebbe andata pesante con un ragazzo, appassionato di black humour. Il tiktoker, che risponde al nickname di @smusi_7, è finito nella bufera per una frase piuttosto equivoca. “Ma solo a me piacciono più le ragazze che pesano 30 kg invece che 100?” la domanda, contro cui si è scagliata Eleweis23, che avrebbe deciso di inviare una mail all’università del ragazzo per ottenere l’espulsione. Di fatti, le ragazze che pesano 30 kg e non soffrono di disturbi alimentari, sono delle bambine. L’accusa è senza dubbio pesante.

Non spetta a te fare giustizia“, il messaggio di chi ha criticato Eleweis23, che ha raccolto sostenitori ma anche tanti avversari, convinti che la polemica non sarebbe montata se i due avessero parlato in privato. Tante critiche feroci, anche da parte di follower delusi dal comportamento della ragazza, che abbiamo voluto contattare per raccontarci la sua versione. Ecco cosa ci ha raccontato, confermando di aver contattato l’università del ragazzo:

Ho contattato l’università, ma non per il video, non so come sia girata questa notizia fino a diventare così. L’unico motivo per cui ho segnalato il video è stato il modo di rispondere nei commenti. Capisco e giustifico il black humour, ma non una cosa che non sopporto sono le persone che “continuano” nonostante le richieste.

Eleweis23 ci ha raccontato di essere stata taggata in alcuni commenti su TikTok di persone che hanno cercato di sensibilizzare il ragazzo ai temi dei disturbi alimentari e della pedofilia. “Fino a quando c’è un consenso con chi fai black humour, non vedo problemi, ma rispondere con commenti irrispettosi è letteralmente pericoloso e dannoso per le persone che leggono le risposte”. Eleweis23 ha poi tenuto a specificare:

Riconosco anche di aver mancato qualcosa che nei miei video cerco sempre di portare, ossia il dialogo. Comunque nonostante il mio gesto possa risultare inappropriato o “estremo” non penso ci sia bisogno di minacce di cose veramente orrende. […] Le persone che mi scrivono di “aver invaso la privacy del ragazzo”, sono le stesse che però arrivano, insultandomi e minacciandomi.

@eleweis23

le parole hanno un peso, soprattutto i un’app piena di ragazzi e ragazze con tr4umi o dca #eleweis #leftokitalia

♬ original sound – 1 minute sounds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *