in

Su TikTok stanno per arrivare i video da 10 minuti – ecco la novità che rivoluzionerà l’app

TikTok sta per aumentare a 10 minuti la durata massima dei suoi video. Ecco cosa potrebbe comportare questo aggiornamento.

TikTok introduce i video da 10 minuti. Nelle ultime ore sembra che il social cinese sia intenzionato ad aumentare la durata dei video sulla piattaforma. Lo scorso anno abbiamo assistito ad aggiornamenti che hanno portato la durata massima dei caricamenti da 60 secondi a 3 minuti. Ora sembra che diversi utenti stiano ricevendo una notifica che li avvisa della possibilità di caricare video della durata massima di 10 minuti. Ecco come appare la notifica:

The Verge ha contatto un portavoce dell’azienda che ha commentato la nuova implementazione:

Pensiamo sempre a nuovi modi per portare valore alla nostra community e arricchire l’esperienza TikTok. L’anno scorso abbiamo introdotto video più lunghi, dando alla nostra community più tempo per creare e divertirsi su TikTok. Oggi siamo entusiasti di iniziare a implementare la possibilità di caricare video della durata massima di 10 minuti, che speriamo possa liberare possibilità ancora più creative per i nostri creatori in tutto il mondo.

TikTok più lunghi, un’arma a doppio taglio per il social?

Sembra quindi che TikTok stia cambiando l’elemento alla base del suo funzionamento. Il social era nato come un luogo dove condividere video brevi che potessero attirare l’attenzione dell’utente. Oggi con questi aggiornamenti inizia a diventare un vero e proprio competitor di YouTube. Questo aggiornamento probabilmente aumenterà il coinvolgimento del pubblico “costretto” a vedere post più lunghi. Un aggiornamento che potrebbe però anche essere rischioso per l’azienda. Video più lunghi danno meno informazioni sugli utenti che li guardano e questo potrebbe compromettere la selezione di video considerati adatti a quella determinata persona.

Anche Matt Navarra, consulente di social media e analista, ha rilasciato un commento su questa nuova funzione. Secondo lui i contenuti più lunghi sono più facili da monetizzare e sostiene anche che questi video potrebbero essere inseriti in una sezione apposita:

Potrebbero creare un luogo dedicato per i contenuti di formato più lungo poiché non si adattano così bene al feed verticale con contenuti più brevi a cui le persone sono abituate a scorrere velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.