in

Le tiktoker curvy accusano la piattaforma di eliminare i loro video in costume perché grasse. Hanno ragione?

Tiktok discrimina Curvy
Tiktok discrimina Curvy

TikTok è finito nuovamente sotto accusa: alcune tiktoker curvy hanno accusato la piattaforma di eliminare i loro video in costume perché grasse. Già a marzo The Intercept aveva riferito che la politica del social prevedeva la soppressione di contenuti creati da utenti ritenuti troppo brutti, poveri o con disabilità. Un portavoce all’epoca negò che le linee guida trapelate fossero reali, sostenendo che il documento fosse obsoleto e non più in uso. Allora: come mai a fine luglio è scoppiata di nuovo la polemica? Cerchiamo di capirlo insieme.

Le tiktoker curvy Mikayla Zazon, Denise Mercedes e Nikki Garza hanno raccontato al New York Post che la app ha rimosso alcuni video a causa di “violazione delle linee guida della community”, cosa che, secondo loro, non è assolutamente vera.

Il test di Mikayla Zazon

Mikayla Zazon ha notato che TikTok ha segnalato e successivamente rimosso i suoi video in costume da bagno e reggiseni sportivi. La ventiquattrenne, allora, ha fatto una prova, è ha pubblicato un video che promuove la positività del corpo mostrato diverse donne con taglie differenti. Poi ha chiesto ad una sua amica, che aveva un corpo più magro di pubblicare lo stesso identico video. Risultato: il suo video è stato “revisionato” per tre ore, mentre quello dell’amica è stato pubblicato immediatamente.

Notando la differenza, Mikayla ha contattato un responsabile che le ha spiegato:

Ogni singolo video della piattaforma passa attraverso una rapida revisione quando viene pubblicato, quindi ci può essere un po’ di ritardo tra il momento della pubblicazione e quando il video può essere visto da tutti su TikTok.

Ciò nonostante il rappresentante non è stato in grado di spiegare come mai il video dell’amica fosse andato online subito a differenza del suo.

L’esperienza di Denise Mercedes

Denise Mercedes è una tiktoker ventottenne, influencer di moda, che vanta 2 milioni di follower su TikTok. Sui social la ragazza pubblica foto e video di se stessa con indosso abiti eleganti. Su TikTok la ragazza mostra spesso anche una ragazza più magra per mostrare come lo stesso vestito possa essere sfoggiato da ogni donna. Ebbene: i video di se stessa in costume da bagno e top sono stati rimossi così spesso che ha deciso di smettere di pubblicarli. Addirittura le è stato rimosso un video dove si mostrava in costume da bagno con sopra una coperta.

Nikki Garza discriminata per la sua stazza

Anche Nikki Garza, autoproclamatasi plus size, ha raccontato di aver avuto molti video segnalati:

Il primo mese che usavo TikTok ogni mio video è stato revisionato. Ho sempre fatto richiesta di pubblicazione e, combattendo, sono riuscita a farmeli pubblicare tutti, tranne due che sono stati definitivamente eliminati.

Uno dei video cancellati mostrava la sua esperienza di shopping in un grande magazzino per persone over size. Stesse tipologie di video, fatte da ragazze più magre, non sono stati cancellati.

TikTok ha la fobia per le persone grasse o è pura casualità? Le tiktoker in questione stanno mentendo (sui loro profili ci sono numerosi video over size non rimossi), magari per dare al governo americano qualche motivo in più per vietare la piattaforma cinese a vantaggio di Triller, oppure hanno ragione e TikTok discrimina le persone in base al proprio aspetto fisico?

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Griffin Johnson Dixie D'Amelio

Dixie D’Amelio e Griffin Johnson si sono lasciati? Spunta l’ipotesi di tradimento

Marta Losito liquida in fretta e furia una fan in spiaggia? Lei replica: “Mi stavo sentendo male, basta drama”