in

TikTok pone un limite giornaliero per gli under 14: solo 40 minuti al giorno (per ora solo in Cina!)

In Cina i minori di 14 anni non potranno usare TikTok per più di 40 minuti al giorno. Ecco cosa cambia.

tiktok
Logo TikTok

L’applicazione di TikTok in Cina limiterà il tempo di utilizzo da parte dei giovani. Nello Stato dell’Asia è in realtà presente un’applicazione simile al social a cui siamo abituati qui in occidente, ma che presenta molte più restrizioni. In Cina infatti non è presente TikTok ma Douyin una versione molto più controllata e con regole più rigide. Il governo cinese ha emanato una nuova legge che prevede che i minori di 14 anni possano usare il social per un massimo di 40 minuti al giorno.

ByteDance, società proprietaria delle applicazioni, ha comunicato la notizia sabato con un post sul suo blog. Il cambiamento è stato presentato come una nuova funzionalità chiamata “modalità adolescenti”. Per la Cina TikTok è dannoso e questa misura serve a salvaguardare i giovani. Non dannoso dal punto di vista della salute, ma pericoloso per i suoi contenuti che si distaccano dalla visione del regime. Da mesi infatti lo stato cerca di eliminare tutto il potere che i tiktoker cinesi sono riusciti a conquistarsi. Su queste piattaforme i giovani esprimono un pensiero diverso da quello rigido e conformista della nazione come ad esempio una mascolinità più emotiva. Questa tendenza viene ovviamente ostacolata.

TikTok cinese, come avverrà il blocco?

I limiti dell’applicazione saranno attivati immediatamente e non sarà possibile disattivarli. All’apertura dell’app bisognerà infatti inserire la data di nascita e nel caso di un minore di 14 anni il blocco di tempo si attiverà automaticamente. L’utente non potrà in nessun modo disattivarlo. Molto spesso però i minorenni sanno come aggirare questi limiti. Una pratica molto diffusa è quella di utilizzare dati falsi come nome o data di nascita. In questo caso la società ha fatto appello ai genitori esortandoli a registrare i figli con dati reali. In più in questa versione per giovanissimo saranno presenti contenuti educativi e culturali ovviamente controllati e approvati dal regime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *