in

TikTok USA non chiude: accordo vicino, rinviato il ban dagli store

TikTok
TikTok

Ci sono buone notizie per gli utenti americani di TikTok. Il Dipartimento del commercio ha rinviato la cancellazione della app dagli store al 27 settembre. Il ban entrerà in vigore solo se Bytedance non dovesse trovare l’accordo per cedere parte della gestione delle sue operazioni negli Stati Uniti a Oracle (partner tencologico) e Walmart (partner commerciale).

Trump, però, ha già benedetto l’accordo (“Penso che sarà un affare fantastico. Ho dato la mia benedizione all’intesa“), perché Oracle diventerà il responsabile di tutti i dati degli utenti statunitensi e perché porterà venticinquemila posti di lavoro di cui una parte in Texas dove sarà costruita la sede americana di TikTok.

Anche Bytedance ha confermato:

Siamo lieti che la proposta di TikTok, Oracle e Walmart risolverà i problemi di sicurezza dell’amministrazione statunitense e risolverà le questioni sul futuro della app negli Stati Uniti.

Due giorni fa la situazione non sembrava così positiva…

Trump vieterà di scaricare TikTok dal 20 settembre

Ultimi aggiornamenti dall’America su TikTok. Solo tre giorni fa vi dicevamo “TikTok non chiude in America“, infatti sembrava quella la situazione attuale negli USA. Ora però potrebbe essere cambiato tutto: i siti di informazione americani riferiscono l’ultima decisione del Presidente Donald Trump. L‘app TikTok sarà bloccatà dagli app store statunitensi (Android e Apple) questo fine settimana, a partire dal 20 settembre. Quindi TikTok chiude? Facciamo chiarezza.

“Su indicazione del presidente, abbiamo deciso per un’azione significativa per combattere la maligna raccolta di dati personali degli americani da parte della Cina. promuovendo allo stesso tempo i nostri valori e le norme della democrazia. Il Partito Comunista Cinese ha dimostrato di usare queste app per minacciare la sicurezza nazionale, la politica estera e l’economia americana”. Lo ha ribadito in queste ore il segretario al Commercio americano, Wilbur Ross, confermando il divieto per TikTok e anche WeChat.

Reuters

Cosa succederà adesso? Il “ban” verrà rimosso solo se la società cinese ByteDance (che controlla Tik Tok in tutto il mondo) sarà in grado di vendere una quota dell’app a un americano per accontentare tutte le richieste avanzate dal governo statunitense. Si era parlato di un accordo con l’americana Oracle, forse sfumato. Al momento ci sarebbe al vaglio l’ipotesi di fondare una nuova società con sede negli Stati Uniti e gestita interamente da personale americano. In caso diverso, se nessun accordo verrà trovato entro domenica, TikTok non potrà più essere scaricato negli USA.

ATTENZIONE, però: il 20 settembre l’app verrebbe soltanto “eliminata” dall’Apple Store e dal Google Play, ma gli utenti statunitensi potrebbero continuare a usarla almeno fino al 12 novembre. Non ci sarà alcuna ripercussione, perlomeno iniziale, in Italia: TikTok in Europa non chiuderà.

What do you think?

-1 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Camilla Bonardi foto

Camilla Bonardi: chi è la tiktoker che ha superato un milione di follower in un anno (di cui oltre 500K in un solo mese)

Anna Pepe

Anna Pepe ammette: “Mi sono accanita a caso su Marta Daddato. Le ho chiesto scusa”