in

Esasperata dalla sanità italiana, Tia Taylor si presenterà dal medico con una presentazione Power Point: ecco il motivo

Tia Taylor non ce la fa davvero più a combattere con l’acne. La youtuber statunitense, trapiantata in Italia da ormai diversi anni, ha deciso di affrontare e risolvere il suo problema una volta per tutte, con un trattamento oseremmo dire “radicale”.

Nelle sue più recenti Instagram Stories, Tia Taylor ha raccontato di voler finalmente utilizzare l’accutane, un farmaco che i medici (italiani e non) prescrivono sempre con estrema cautela.

L’accutane ha infatti molti effetti collaterali, anche gravi, particolarmente nei casi di donne in stato di gravidanza o che vogliono avere figli. Ecco il motivo di una forse eccessiva cautela che sta causando a Tia Taylor più di qualche grattacapo.

La youtuber, che come saprete è anche una makeup-artist, ha passato anni ad utilizzare prodotti che sul suo viso hanno avuto scarsi risultati. Per Tia Taylor è dunque giunto il momento di risolvere il problema, costi quel che costi.

Il fatto è che la giovane youtuber, come spesso le è accaduto in altre occasioni, si è dovuta scontrare con un approccio un po’ troppo “italiano” al suo problema in una struttura pubblica. Visitata da un medico definito “un vecchietto di 80 anni” Tia si è ritrovata per l’ennesima volta di fronte ad un individuo che ha minimizzato il suo problema.

Il mese prossimo, dunque, Tia si presenterà da una dermatologa (donna e giovane, ha voluto sottolineare) privata con tanto di presentazione Power Point. Servirà la sua storia clinica, spiegata per filo e per segno, a convincere il prossimo medico che la visiterà a prescriverle il tanto ambito accutane?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *