in

Tankele, polemiche per i costi del merchandising: la risposta di Lele Giaccari

Qualche giorno fa è stato rilasciato il merchandising dei Tankele, la coppia formata da Tancredi Galli e Lele Giaccari, i due membri dei Q4, legati da uno speciale rapporto di amicizia. In questo articolo, vi abbiamo presentato la collezione, formata da una maglietta, un crop top e un cappellino, decorati con il logo dell’arcobaleno.

Se in tanti hanno apprezzato i prodotti, più di qualcuno ne ha criticato i prezzi. La maglietta e il crop top hanno un costo di 49.90 euro, mentre il cappellino 29.90 euro, prezzi giudicati troppo alti da qualche fan. In risposta alle critiche, Lele Giaccari ha deciso di dire la sua su Twitter per fare chiarezza:

Capisco che molta gente dice “eh ma 50 euro per una maglietta so’ un botto”, verissimo, ma c’è un motivo a tutto: sono di qualità ottima e prodotte al 100% in Italia.

Lele ha spiegato così il costo elevato dei prodotti, realizzati con materiali di qualità e interamente nel nostro paese. Le spiegazioni, tuttavia, non hanno impedito la pubblicazione di altre critiche sotto al tweet. Se alcuni hanno consigliato a Lele di non preoccuparsi, una ragazza ha scritto:

Raga non potete dire, “se possono, se la comprano”, possono esserci fan dei Tankele che vorrebbero questa maglia ma non hanno soldi, non siate egoisti, 50€ per dei ragazzini penso sia davvero un po’ troppo. Anche io la volevo, ma tutti questi soldi ai miei non li chiedo.

E voi cosa ne pensate? Avete comprato o comprerete il merchandising dei Tankele?

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

4 Comments

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cash Baker choc: “Non supporto la causa LGBTQ+ e altre religioni oltre il Cristianesimo” – ecco perché

Michelangelo Vizzini

Michelangelo Vizzini parla dell’ex Emily Pallini dopo la fine della storia: “Avrò sempre cura di lei”