in

Svelata la data di uscita del film con Tancredi Galli: ecco il trailer ufficiale

Tancredi Galli diventa attore. Come abbiamo già scritto in passato, il membro dei Q4 ha intrapreso la carriera cinematografica. Sigh.tanc, amatissimo su TikTok e Instagram, sta per esordire sul grande schermo con un film che si prospetta di grande successo. Il film si sarebbe dovuto intitolare Andrà tutto bene ma dopo che questa frase è diventata il simbolo della lotta contro il Coronavirus i produttori hanno optato per un nuovo titolo, ovvero Cosa Sarà. “Preciso che il nostro film non parla di coronavirus“, ha specificato il regista. Infatti racconterà la storia di un uomo alle prese con la leucemia.

Il film, che segna l’esordio davanti alla macchina da presa di Tancredi Galli, sarebbe dovuto uscire in tutti i cinema il 19 marzo 2020, giorno della Festa del Papà. Ma c’è stato un disguido, causa Coronavirus. Infatti l’emergenza legata al virus ha chiuso gran parte dei cinema di tutta Italia e le uscite di molte pellicole sono slittate. Il film uscirà al cinema il 24 ottobre 2020, quando la situazione si sarà tranquillizzata.

Tancredi Galli, il film: chi c’è nel cast?

Tancredi Galli reciterà il ruolo del diciassettenne Tito, figlio del protagonista del film, interpretato da Kim Rossi Stuart. Nel cast, insieme a Sigh.tanc e all’attore di “Romanzo Criminale”, anche Lorenza Indovina, Barbara Ronchi, Giuseppe Pambieri, Raffaella Lebboroni, Nicola Nocella e Fotinì Peluso. Tancredi Galli ha rivelato di non aver ancora visto il film, per la cui preparazione e registrazione ha impiegato tre mesi di tempo.

In attesa dell’uscita di “Cosa Sarà“, Tancredi ha rivelato che gli piacerebbe interpretare anche il ruolo del protagonista. “Sarebbe assurdo“, ha commentato Tancredi Galli.

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“L’uomo lavora, la donna sta a casa”: George Ciupilan risponde alle accuse di maschilismo su TikTok

Maggy Gioia difesa da un politico di Matteo Salvini per i video sull’immigrazione: “Vergognoso”