in

Tommaso Zorzi attacca Stella Manente, l’ex Iconize più leggero: “Ha detto una frase sbagliata nel momento sbagliato”

Stella Manente continua a far parlare di sé. I video di scuse pubblicati là dove tutto è iniziato, tra le Storie di Instagram, non hanno fatto altro che peggiorare la sua posizione. Il vecchio caro “Ho tanti amici gay” non le è infatti bastato – a buon ragione – per ripulirsi l’immagine, anche perché condito da tanti altri strafalcioni che non sono passati inosservati da altri utenti del social.

Tra gli indignati, quello che sta emergendo di più è Tommaso Zorzi, che già ieri sera aveva commentato le Storie della modella, proprio quelle in cui inveiva contro il corteo del Milano Pride. “Ma vai a lavorare, capisco perché sei frustrata” ha scritto Zorzi, pubblicando poi alcune esperienze lavorative di colei che si definisce influencer, attrice e presentatrice. Dal set di The Lady di Lory Del Santo a una sfilata per il “blasonatissimo” Istituto Burgo, di certo il curriculum di Stella Manente non brilla per collaborazioni degne di nota. Il protagonista di Riccanza ha inoltre dimostrato con un grafico che gran parte dei quasi 200mila follower di Stella Manente sono stati comprati. Zorzi ha anche pubblicato la conversazione che ha avuto privatamente con la donna, che ha cercato di giustificarsi dicendo di non sapere che fosse in atto una “rivoluzione dei gay“. Ecco la risposta del rich kid:

Una rivoluzione di gay? Ma hai idea di quello che dici? Tirare in mezzo Hitler perché tu stai perdendo un treno? Mettiti a correre se stai perdendo un treno, non dire minchiate. Dopo una frase del genere non si chiede scusa, si aprono i libri di storia e recuperi un attimo quello che evidentemente non hai studiato fino ad ora.

Infine, Zorzi ha condiviso coi suoi seguaci una Storia in Evidenza di Stella Manente che gli è stata suggerita da un suo amico. Nel video, la modella si trova a Mykonos e urla “Tanti froc*, ma qui ci si diverte tutta la notte“. A seguire, il commento di Zorzi:

Ma che figura di mer*a! Queste persone dovrebbero dire “Io odio i froc*, mi fanno schifo, mi farò curare”, non “Ho tanti amici gay”. Non puoi non sapere alla tua età cosa sia un Pride. Tu non hai detto in un momento difficile, questo è esattamente quello che pensi.

Stella Manente, il giudizio di Iconize, ex di Tommaso Zorzi

Più magnanimo nei confronti di Stella Manente è Marco Ferrero, noto su Instagram con il nickname di Iconize, ex di Tommaso Zorzi. Il vlogger, pur non condividendo le parole della modella, tuttavia ha voluto sottolineare che non è mai corretto rispondere all’odio con altrettanto odio.

Sicuramente lei ha fatto un gesto sbagliatissimo, non voglio difenderla, ha fatto la figura dell’ignorante. Però non possiamo metterla al muro: da quello che ha scritto nelle Storie, molti la stanno minacciando di morte, c’è modo e modo di trattare una persona. Lei ha chiesto scusa, tutti possiamo sbagliare: magari ha detto una frase sbagliata nel momento sbagliato. Non la sto giustificando, ma attenzione: il web è uno strumento malvagio, usato male, non è mai bella la violenza, soprattutto quando una persona usa violenza verbale e risponde con violenza. Anche io ho sbagliato mille volte nella mia vita: siate più umani con le persone, perché non sempre rispondendo con insulti e odio a una persona che ha fatto la stessa cosa, è la cosa giusta. Trovo sbagliato sia fare cyberbullismo.

A chi lo ha accusato di aver preso le parti di Stella Manente perché suo amico, Iconize ha risposto di non aver alcun rapporto con la suddetta:

Io non la conosco, non mi ha scritto. Ho interpretato quello che ho visto e ho espresso le mie opinioni. Difenderla sarebbe contro me stesso, io ero al Pride a battermi per i miei diritti. Stiamo qui a professare amore, fratellanza, unione: perché rispondere con violenza? Non bisogna reagire così.

E voi da che parte state?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *