in

Stefano Pollari ha passato 21 giorni in carcere per un crimine che non ha commesso!

L’influencer, ospite della trasmissione Rai2 I fatti vostri, ha raccontato un periodo drammatico della sua vita!

Stefano Pollari
Stefano Pollari

Stefano Pollari, considerato uno tra i papà influencer più famosi d’Italia è stato ospite, insieme alla figlia Ilary, del programma televisivo I fatti vostri in onda su Rai2. Durante il corso dell’intervista l’uomo ha raccontato l’episodio che ha cambiato per sempre la sua vita: l’arresto per un crimine che non aveva commesso!

Diciamo che è una storia un po’ particolare, avevo un’attività di famiglia, avevo un panificio da anni. Una mattina, all’improvviso, mentre stavo andando al lavoro, suona al citofono la polizia con un mandato d’arresto per portarmi in prigione!

In seguito il presentatore, senza andare troppo nel dettaglio, spiega i motivi che hanno portato all’arresto del tiktoker “La faccio breve: tu avevi affittato un negozio che era finito al centro di alcune indagini e per fortuna sei riuscito a dimostrare la tua estraneità dei fatti.

Nonostante sia riuscito a dimostrare la propria innocenza, Stefano ha dovuto comunque trascorrere 21 giorni in carcere. “Ho fatto 21 giorni di detenzione senza aver fatto nulla! Per me ogni minuto che passava era un giorno, un giorno erano 10 anni e in poco tempo ho perso tutto“. Nel giro di poche settimane l’influencer si è trovato solo, senza soldi e senza un posto fisso dove stare. Fra gli amici che più gli sono stati vicino in quel periodo troviamo anche il comico Enzo Salvi: “Parecchie sere andavo a mangiare da lui e mi fermavo a dormire, lo devo ringraziare molto”.

Da questa vicenda sfortunata però, Stefano è riuscito a rialzarsi e lo ha fatto soprattutto per la figlia Ilary. Mentre cercava di riprendere la sua vita in mano è arrivato il boom sui social.

La notte quando dormivo in macchina, per non creare disagio agli altri, ho iniziato a raccontare nel web le mie giornate! E quando Ilary è cresciuta l’ho iniziata a coinvolgere nei video! All’inizio ero seguito da poche persone poi i video hanno iniziato ad andare virali.

[FOTO:Instagram]