in ,

Stefano Guerrera “accusato” di truccarsi – ecco la sua risposta

Stefano Guerrera

Stefano Guerrera continua la sua – più che giusta – battaglia per sdoganare il make-up maschile. Nelle ultime storie caricate sul suo profilo Instagram, l’influencer torna a parlare di trucchi.

Il tutto è iniziato con uno screen di un messaggio ricevuto nei direct da un suo follower. Il ragazzo, fan di Guerrera, gli chiede che tipo di mascara usasse facendogli i complimenti per l’effetto naturale che procurava alle sue ciglia. Stefano, da buon beauty influencer, gli indica la marca del prodotto aggiungendo “Perché il trucco migliore è quello che non si vede”.

Ad un messaggio benaugurante che fa sperare in un cambiamento nella società – magari in direzione positiva per il trucco da uomo – ne succede un altro, a distanza di ore che Stefano Guerrera pubblica sempre sul suo profilo Instagram.

Il messaggio incriminato diceva: “Perchè ti trucchi? A me fa strano, forse è di moda da chi fa spettacolo?” La risposta non è tardata ad arrivare:

Nessuna moda. Ognuno dovrebbe fare quello che vuole se quel qualcosa lo fa stare meglio. Io ho le occhiaie, da sempre, metto il correttore perché se mi guardo allo specchio non mi piaccio più. Il trucco non ha sesso ma se proprio dobbiamo fare quelli precisi: in passato erano gli uomini a truccarsi e non le donne.

Stefano Guerrera e la personale battaglia per il make-up oltre il genere

Quella che lui sta portando avanti da diverso tempo è una vera e propria battaglia. Utilizzare i propri follower, la popolarità nel mondo dei social, per sensibilizzare su un argomento ancora considerato un tabù come quello del make-up, non può che fargli onore.

Per avvalorare la sua tesi e dimostrare che in passato erano gli uomini a truccarsi, l’influencer e scrittore ha pubblicato diverse foto che ritraggono uomini nella storia che facevano abitualmente uso del make-up: dai faraoni dell’antico Egitto a Luigi XVI, fino ad arrivare a Clark Gable, amatissimo divo di Hollywood degli anni ’30. Secondo quanto affermato da Stefano, però, da quella data in poi il trucco da uomo è iniziato ad essere considerato qualcosa di innaturale. Ecco il suo commento:

In TV si truccano tutti ma gli uomini non lo possono dire sennò ti piace il caz*o e sei una travestita. Ma gli uomini rubano i prodotti per il viso alle ragazze e quindi le aziende iniziano a fare i prodotti “men”, con il profumo da macho e la confenzione nera. COME PER I DEODORANTI INSOMMA. A QUESTO PUNTO SPERO VIVAMENTE CHE MOLTI PIU’ BRAND FACCIANO LA LINEA MASCHILE PERCHE’ AMATE ESSERE UN PO’ PRESI PER IL CU*O. Ma sappiate che continuerò a farlo anche con i prodotti da donna. Senza vergogna.

Stefano Guerrera, da sempre e senza alcun rimorso, sponsorizza prodotti per il makeup come fondotinta, correttori e creme viso che sono indirizzati, sul mercato, ad un target prettamente femminile.

Quello che fa Stefano, nel suo piccolo non tanto piccolo, è sensibilizzare giovani e giovanissimi su un tema che necessita di essere sdoganato. Lui ci riesce mostrandosi senza vergogna e facendo passare per “normalità” ciò che normale lo dovrebbe già essere.

Ad ogni modo, caro Stefano, aspettiamo i tuoi aggiornamenti sulla prossima matita per sopracciglia da acquistare!

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gianmarco Rottaro e Marta Losito

Gianmarco Rottaro e Marta Losito, fidanzati per finta? “Siamo felici, non insultateci”

Mariana Aresta piange e attacca il padre che l’aveva cacciata di casa: “Mi sento persa, abbandonata, inutile”