in

Lo youtuber Stefano Germanotta è un cugino italiano di Lady Gaga (e pure lui canta)

Lady Gaga ha il cuore italiano. La star internazionale, il cui vero nome è Stefani Joanne Angelina Germanotta, non ha mai fatto mistero del suo legame con l’Italia. Infatti le sue origini affondano le radici in Sicilia, e per la precisione a Naso, comune di Nebrodi, in provincia di Messina. Ogni tanto spuntano nuovi parenti (da Cristiano Malgioglio ad Antonino Germanotta), anche se non si capisce mai se sono veri o presunti. Anche su Youtube Italia è presente un cugino di Lady Gaga.

Lui si chiama Stefano Germanotta e su Instagram si definisce un “cantante caliente”. Residente a Messina (tutto torna!), la sua famiglia è la stessa della cantante. Vedendo il suo cognome, qualcuno si sarà chiesto se davvero Stefano fosse parente di Gaga. Lui, a dire il vero, non ha mai parlato di questa parentela e non si è mai “vantato” pubblicamente di questo legame. Noi di Webboh però abbiamo indagato e possiamo confermare: sì, Stefano è il cugino italiano di Lady Gaga.

Stefano Germanotta, in arte Syzer, è un artista che è sbarcato su Youtube per far apprezzare le sue doti canore. Infatti sul “tubo” propone alcune cover di brani internazionali ma in versione italiana. Spesso appare assieme alla sua fidanzata Laura Djae, con cui aveva realizzato anche la versione italiana di China (“Il mio ragazzo mi stava chiamando meglio non rispondere”).

L’appello di Lady Gaga per la situazione Coronavirus

Ho parenti in Sicilia, vi prometto che andrà tutto bene, supererete tutto. Voglio dirvi che siete nel mio cuore e nelle mie preghiere. Dobbiamo stare uniti ed essere gentili. Vi mando tutto il mio amore e le mie preghiere. Sapete, alcuni miei amici dicono che quando le cose si fanno difficili, è il momento in cui Dio ti è più vicino, nelle difficoltà. Mi auguro che chiunque si trovi in Italia senta l’abbraccio di qualcosa di divino, come le ali di un angelo intorno al bello Stivale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *