in

Com’andato il parto di Sofia Crisafulli? La tiktoker parla nei dettagli dell’esperienza!

Sofia Crisafulli ha raccontato il parto in un vlog su YouTube!

Sofia Crisafulli parto
Sofia Crisafulli parto

Finalmente è nato Thiago e noi non vadevamo l’ora. Sofia Crisafulli ha passato questi nove mesi con i suoi cari ed i suoi affetti, ma anche con i fan che l’hanno sempre sostenuta. Tuttavia, non sono mancate nemmeno le polemiche e le fake news durante questo tempo. Ricordate, ad esempio, le teorie riguardo la finta gravidanza della ragazza? Che fantasia! Ad ogni modo, la tiktoker stringe tra le braccia suo figlio ed è felicissima, volete sapere com’è andato il parto?

Sofia in un vlog su YouTube ha raccontato attimo per attimo il percorso che l’ha portata al parto. Dopo una cena con l’amica Corinne Pino è tornata a casa. Durante la notte si è svegliata, dolorante, ed è corsa in ospedale, ma non era ancora il momento di Thiago. La mattina, però, è tornata nella struttura e l’hanno ricoverata. A mezzogiorno e sei minuti è nato il suo bimbo, ed è stato subito amore. Ha ringraziato tanto la sua mamma, che le è sempre stata vicina, ma anche ostetriche ed infermiere che l’hanno seguita passo passo ed hanno allietato quelle ore difficili:

Non avevo dolori nè contrazioni. Finchè non arriva il 30, vado a cena con Corinne Pino, dubitavo fortemente mi si rompessero le acque. Vado a dormire e dopo 4 ore mi sveglio con dolori terribili, ma cerco di dormire. Io e mia mamma andiamo in ospedale, ma non era ancora il momento di partorire, sono tornata a casa. Mi sono rimessa a dormire, poi vado in bagno e sento una strana sensazione, come se dovessi spingere. Questo per due volte, poi torno in ospedale e mi ricoverano. Stavo male, mi lamentavo, avevo bisogno di mia mamma. Dalle 11, fino a mezzogiorno, ho iniziato a spingere. Alle 12.06 è uscita la testa e il corpicino di Thiago. Quando vedete vostro figlio, non sentite più dolori, ve li dimenticate. Appena nasce me lo mettono sul petto, per due ore, è stato bellissimo, eravamo cuore a cuore. Per un paio di giorni è stato doloroso camminare, ma mi sentivo abbastanza in forma, nonostante fossi stanca. Mia mamma è stata il mio angelo custode, non la ringrazierò mai abbastanza. Mi sto riprendendo piano piano, Thiago sta prendendo i suoi ritmi, ma non mi posso lamentare.

Insomma, Sofia Crisafulli ce l’ha fatta, ma la strada è ancora lunga! C’è tutta la vita davanti per vedere Thiago crescere, crescendo insieme a lui. Il racconto è stato molto dettagliato, un po’ toccante in alcuni punti e comico in altri. Noi siamo super felici per lei e le auguriamo tutto il bene del mondo! Qui sotto vi lasciamo il vlog del suo canale YouTube: buona visione!

[Foto: YouTube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.