in

“Vai sempre in discoteca, hai scordato tuo figlio”, Sofia Crisafulli risponde a chi l’accusa di non essere una buona madre!

Sofia Crisafulli si sfoga contro chi l’accusa di non badare a Thiago per pensare a divertirsi.

Sofia Crisafulli con Thiago
Sofia Crisafulli con Thiago

Dopo aver messo al mondo Thiago, Sofia Crisafulli ha lentamente ricominciato a vivere la sua vita di sempre, tra uscite con le amiche, partecipazione ad eventi esclusivi e qualche serata in discoteca. Ovviamente tenendo ben presente di avere un bambino da crescere. Eppure c’è qualcun* a cui proprio non vanno giù i comportamenti della tiktoker. In molt* l’accusano di non adempiere ai suoi doveri di madre, pensando soltanto a divertirsi. La polemica va avanti da un po’ principalmente nei suoi DM, ma Sofia, ieri, ha replicato con una storia.

Dopo l’ennesima critica, ricevuta in un box domande, la ragazza si è sfogata su Instagram. Ha spiegato di essere sempre presente per Thiago, notte e giorno, e di fare tutto ciò che una brava madre dovrebbe fare: lo cura, lo mantiene, segue i suoi ritmi, lo porta dal medico, lo lava e lo cambia. Insomma, gli dà tutte le attenzione di cui un bimbo necessita e non gli fa mancare nulla. Il che, come fa intendere anche lei, è assolutamente il dovere di una mamma:

Bado a mio figlio notte e giorno, se non lo metto nelle storie significa che l’ho dimenticato? Ho già fatto questo discorso un milione di volte e vi deve entrare in testa. Io curo e mantengo mio figlio, notte e giorno. Mi sveglio presto e lo porto dal medico quando serve, io gli do da mangiare, io lo cambio, io faccio tutto ciò di cui ha bisogno: tutto quello che fa una buona madre.

Ha poi continuato sottolineando di non sentirsi per nulla sbagliata come figura genitoriale: tutt’altro. Ritiene importante prendersi del tempo per se stessa, andando a divertirsi in discoteca qualche volta e non c’è niente di scorretto nel lasciare il figlio alla nonna quando lei è fuori casa. Non critica chi fa il contrario e sta sempre con i propri figli, ma, logicamente, vorrebbe non essere giudicata a sua volta. In breve, non crede che avere un bambino significhi annullarsi:

Non mi riterrò mai cattiva perché una o più sere a settimana lo lascio durante la notte con sua nonna. Avere un figlio, a qualsiasi età, non significa annullarsi o non prendersi più tempo per se stesse o per divertirsi. Così continuerò a fare. Se preferite stare 24/7 appiccicate ai vostri figli, fatelo, nessuno vi dice nulla, ma evidentemente sono questi i risultati. Mamme esaurite che pensano di essere perfette e quindi in grado di sindacare le vite altrui. Tornate nella realtà.

[Foto: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.