in

Coronavirus, tutti in tv contro Social Boom: ‘Non sono un criminale’ – il video

Social Boom in tv per il caos Coronavirus

Francesco Berardi di Social Boom è stato ospite stasera di Massimo Giletti nella trasmissione Non è l’arena. Lo YouTuber è intervenuto in diretta per parlare della polemica sul Coronavirus che lo ha travolto negli scorsi giorni. Denunciato per diffusione di notizie false, dopo che avrebbe finto su Instagram di aver violato la Zona Rossa di Codogno, Social Boom ha chiarito alcuni punti della vicenda.

Il ragazzo ha rotto il silenzio nella cornice inedita della tv, in cui ha cercato di giustificare la sua trasferta nella provincia di Lodi come un’operazione quasi documentaristica. Francesco ha dichiarato di essersi recato nelle vicinanze della Zona Rossa (o forse all’interno, non ha fornito nuove informazioni per via del processo a cui andrà incontro) per capire la veridicità dei media.

Giornalisti falsi“, che hanno deciso di replicare nel programma di Massimo Giletti. Toni Capuozzo, ad esempio, ha affermato:

In questa settimana abbiamo detto e fatto così tante fesserie noi giornalisti professionisti, che non c’era bisogno di questi dilettanti allo sbaraglio.

Contro Social Boom anche Alessandro Cecchi Paone. Il giornalista ha sottolineato l’inutilità della sua indagine, che avrebbe fatto perdere tempo alle forze dell’ordine. Critiche, inoltre, circa il linguaggio usato da Francesco e dai suoi compagni, condito da parolacce ed espressioni tipiche della criminalità.

https://www.la7.it/nonelarena/video/alessandro-cecchi-paone-attacca-lo-youtuber-social-boom-hai-fatto-un-pessimo-servizio-01-03-2020-310538

Social Boom contro Alessandro Cecchi Paone su Instagram

Social Boom non ha avuto modo di replicare a lungo alle parole degli ospiti del talk Non è l’arena. Così, terminato il collegamento, il creator ha riacceso la telecamera delle Instagram Stories e si è scagliato contro Alessandro Cecchi Paone:

In trasmissione hanno cercato di parlarmi sopra, mi hanno attaccato per stupidaggini. Alessandro Cecchi Paone dice che sono un criminale perché dico “la pula”, ma sei un pinguino!

Social Boom, infine, ha ringraziato i seguaci che lo hanno supportato sui social e la trasmissione che gli ha offerto la possibilità di intervenire in diretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *