in

Simba La Rue scarcerato, parla per la prima volta del carcere: “Ho fatto lo sciopero della fame”

Simba La Rue racconta la sua esperienza in carcere. Il rapper ha infatti fatto lo sciopero della fame per denunciare le ingiustizie.

Simba La Rue racconto carcere
Simba La Rue racconto carcere

Ora è ufficiale: Simba La Rue è stato scarcerato e al momento non si trova più in carcere. Il rapper era entrato in carcere a luglio perché ritenuto responsabile di avere sequestrato e picchiato Touché. Dopodichè, le accuse di Touché sono cadute (Il giudice ha chiesto a Baby Touché se intendesse sporgere denuncia contro gli aggressori ma lui ha deciso di non sporgere denuncia) e quindi La Rue è potuto uscire dal carcere dove si trovava da un po’ di mesi. Tra l’altro, lì rischiava di perdere una gamba. Ora Simba si trova a casa agli arresti domiciliari perché sta scontando la pena relativa a una rapina e a una sparatoria in Corso Como.

Ora Simba ha deciso di parlare per la prima volta della sua esperienza in carcere attraverso le sue storie Instagram. Dice di essere arrivato a un pelo dalla morte. E’ stato infatti prelevato dall’ospedale mentre non si riusciva neanche a muoversi a causa dei punti che aveva in tutto il corpo: ”Non mi hanno fatto fare la mia galera come si deve. Mi hanno tolto dalla sedia a rotelle e mi hanno buttato in cella”.

Il cantante ha aggiunto che la sua condizione fisica era devastante perché non è stato curato in maniera adeguata. Attraverso una foto racconta di aver fatto lo sciopero della fame per protestare contro le ingiustizie e mostra di essere dimagrito moltissimo: “La mia situazione fisica era questa. Chi mi conosce sa che non sono così. Questo perché facevo sciopero della fame. Il mio diritto di essere curato non era stato preso in considerazione“. Simba La Rue però ha spiegato di aver affrontato la situazione con resilienza e forza, riuscendo a rialzarsi dopo un momento estremamente complicato: ”Sono una roccia e per farmi cadere vi dovete impegnare di più. Qualsiasi cosa ti capiti nella vita la devi affrontare con coraggio”.

[FOTO: Instagram]