Clicca su consenti

per attivare la ricezione delle notifiche relative all’oroscopo di Webboh

in

Shiva parla per la prima volta dopo la condanna: ecco le sue parole!

Shiva
Shiva: oggi abbiamo avuto la sentenza dell’arresto e sappiamo quanti anni dovrà passare in carcere: ecco i dettagli e le accuse.

Proprio poche ore fa vi abbiamo aggiornato sulle ultime novità riguardanti l’arresto di Shiva. La vicenda, che stiamo seguendo da mesi, sembra aver infatti avuto oggi un punto definitovo. Con la sentenza sappiamo dunque che la condanna prevede 6 anni e mezzo di carcere e poco fa lui ha espresso il suo pensiero a riguardo. Ecco che cosa ha detto:

Questo è un giorno triste per me. Oggi sono stato condannato a 6 anni e mezzo di carcere per “tentato omicidio”: un crimine che non ho mai commesso. Una condanna che arriva dopo aver soltanto provato a difendere me stesso, aver subito mesi di carcere e dopo esser stato costretto a non poter fare musica, ciò che ha dato un senso alla mia vita e che poteva almeno permettermi di rimanere un essere umano. Questo è un giorno triste per i miei fan. Perché “Milano Angels”, il mio nuovo album, è pronto, ma non potrà ancora uscire e io dovrò stare lontano da voi, come lo sono stato in questi mesi da tante persone a me care. Questo è un giorno triste per la Giustizia in questo Paese. Perché in tutto questo non ho mai detto di non aver commesso errori, ma ho soltanto chiesto di essere punito per quelli che ho realmente commesso. Il tentato omicidio non è tra questi, come abbiamo provato in aula, portando un’accurata ricostruzione dei fatti che lo testimonia e che purtroppo non è stata minimamente calcolata. (…)

Queste sono le prime parole di Shiva dopo la condanna. Il post, pubblicato ora su Instagram, ci mostra un carosello di foto del trapper, insieme ovviamente alle sue prima dichiarazioni dopo le ultime novità. I commenti sono ovviamente esplosi e molte persone hanno deciso di esprimere così la loro opinione. E voi, invece, che cosa ne pensate delle sue parole?

Arriva la condanna ufficiale di Shiva: ecco quanti anni passerà in carcere!

Da mesi ormai stiamo seguendo la vicenda dell’arresto di Shiva. Proprio negli ultimi giorni vi abbiamo parlato del processo in corso ed eravamo in attesa della sua sentenza. Oggi finalmente abbiamo una risposta ufficiale e sappiamo quale sarà il suo futuro.

Secondo le notizie che stanno circolando online, il trapper è stato condannato a 6 anni e mezzo per tentato omicidio, porto abusivo di armi e ricettazione di pistola mai trovata.

Insomma, le accuse le conoscevamo già ma ora abbiamo una conferma e soprattutto sappiamo quanti anni dovrà passare in carcere. Che cosa ne pensate? Ve lo aspettavate o credevate in un esito diverso?

Oggi c’era l’udienza di Shiva prima della sentenza, ma com’è andata? Ci sono delle novità!

Articolo del 3 luglio 2024 – ha avuto luogo l’udienza di Shiva prima della sentenza. Ma com’è andata? Ci sono delle novità? Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Poco fa si è tenuta l’udienza di Shiva. Come riporta Ansa, la difesa ha chiesto oggi l’assoluzione dell’artista nel processo a suo carico per tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione della pistola per una sparatoria avvenuta l’11 luglio dell’anno scorso. Sempre secondo la difesa quindi, l’artista 24enne non avrebbe “fatto altro che difendersi dalle violente aggressioni”. A tal proposito, in molt* si chiedono quando sarà la sentenza. Quest’ultima, avverrà tra una settimana, poi precisamente mercoledì 10 luglio.

Condannato a sette anni di carcere, Shiva si difende al processo: ecco le sue parole!

Articolo del 20 giugno 2023- 3Solo ieri, vi avevamo segnalato che sono stati chiesti sette anni di carcere per Shiva, dopo ciò che è accaduto lo scorso luglio. Il rapper aveva infatti sparato alle gambe di due persone, dopo che queste due si erano recate nella sua abitazione. Ieri, 19 giugno, c’è stato il processo e il rapper si è difeso in merito all’accaduto. Ecco le sue parole:

I mesi in carcere mi hanno fatto riflettere sull’importanza del mio ruolo di artista, so di essere un veicolo di valori e mi impegnerò, attraverso la mia musica, a trasmettere messaggi ed esempi più sani e soprattutto a non dar più spazio ed importanza a stupide rivalità che nulla hanno a che vedere con la musica. Vorrei solo ritornare a fare la mia musica e ho perfettamente compreso gli errori fatti in passato. Dopo l’episodio del luglio scorso ho deciso di vivere al centro di Milano con la mia compagna e con mio figlio di soli cinque mesi. Non ho visto nascere mio figlio perché ero in quel momento ristretto e questa cosa mi ha fatto soffrire tantissimo e al tempo stesso ho riflettuto sui miei comportamenti.

Shiva spiega che questa situazione l’ha fatto crescere e maturare, facendogli comprendere cosa vuole davvero fare nella sua vita. Racconta, inoltre, che adesso è diventata una persona più responsabile e consapevole:

Ora sono una persona diversa, molto più responsabile e mai più mi troverò in situazioni come quelle oggetto del processo, perché voglio essere un esempio per mio figlio e per tutti i miei fan. Sono un musicista, la mia passione, sin da bambino, è sempre stata la musica. Grazie a tanti sacrifici e molta determinazione sono riuscito, negli ultimi anni, ad affermarmi a livello nazionale e internazionale, realizzando così il mio sogno di fare la cosa che più amo nella mia vita.

Quanti anni di carcere rischia Shiva? C’è una novità!

Articolo del 19 giugno 2024 – Come ormai sappiamo benissimo, Shiva è stato arrestato. Il motivo? Lo scorso 11 luglio, dopo una faida, ha sparato alle gambe di due persone. Dopo un po’ di attesa, proprio oggi si è svolta la prima udienza del processo. Tutt* noi attendevamo infatti il 19 giugno per scoprire le sorti del suo futuro… e ora abbiamo una risposta: ecco quale.

Shiva è stato accusato di duplice tentato omicidio e di detenzione illegale di armi da fuoco. La condanna sarebbe dovuta essere di 10 anni e mezzo, ma – grazie al rito abbreviato (di cui vi abbiamo parlato nell’ultimo aggiornamento) – si sono ridotti. La condanna ora prevede quindi 7 anni di reclusione.

Questo è ufficialmente ciò che ha chiesto la procura di Milano, che ha proprio poco fa confermato questa richiesta. Restiamo comunque in attesa di nuovi aggiornamenti su questo processo e, quando ci saranno, saremo i prim* a farvi ovviamente sapere tutti i dettagli.

Il giudice ha deciso: Shiva a processo con rito abbreviato. Ecco cosa significa!

Articolo dell’8 maggio 2024 – Oggi, mercoledì 8 maggio, il giudice ha preso una decisione riguardante il caso che vede coinvolto il rapper Shiva. Il giudice ha accettato la richiesta del musicista, accusato di vari reati tra cui tentato omicidio, per aver sparato cinque colpi di pistola il 11 luglio 2023 davanti alla sede della sua casa discografica a Settimo Mianese.

Come riportato da Milano Today, la prima udienza è fissata per il 19 giugno e ora il rapper sarà processato con rito abbreviato. Ma cosa significa tutto ciò? Per aiutarci, faremo riferimento alla spiegazione de “La Legge Per Tutti”. Il rito abbreviato, infatti, è un procedimento legale speciale che permette all’imputato di essere giudicato solamente in base alle prove raccolte durante le indagini e contenute nel dossier del pubblico ministero. Questo dossier può includere anche le azioni svolte dal difensore durante le indagini difensive. In poche parole, il giudizio in questione è stato inserito nel Codice di Procedura Penale per accelerare i tempi della giustizia. In vista del 19 giugno, vi terremo aggiornat*!

Tre membri dello staff di Shiva sono stati arrestati: ecco perché!

La notizia dell’arresto di Shiva è stata una delle più chiacchierate degli ultimi mesi e adesso la stessa sorte è toccata anche a tre membri del suo staff. Tutto è cominciato con una Storia di Instagram sospetta pubblicata da Agostino. Ma che cosa c’è scritto in questa immagine e che cosa è successo esattamente alle persone dello staff di Shiva? Ecco tutti i dettagli!

Ago ha pubblicato nelle sue Instagram Stories un’immagine totalmente nera con la scritta “Free Santana Gang“. Facendo qualche ricerca abbiamo infatti trovato la notizia del giorno: tre membri della Santana Gang, appunto, ossia dello staff di Shiva sono stati arrestati. Il motivo? In questo caso il rapper e il suo arresto non c’entrano, loro sono stati accusati di rapine, minacce, lesioni e porto abusivo di armi da taglio.

Si tratterebbe più nello specifico di un’aggressione avvenuta nella notte tra l’11 e il 12 giugno 2023 ai danni di un promoter musicale. Il tutto sarebbe successo dopo un’esibizione di Shiva a Perugia a causa di questioni legate al compenso della serata.

Agostino incontra Shiva in carcere e lascia un messaggio: ecco cosa si sono detti!

Articolo del 1 dicembre 2023 – Sono passate diverse settimane da quando il noto rapper Shiva è stato arrestato per tentato duplice omicidio, porto abusivo di arma da fuoco ed esplosioni pericolose. Moltissim* fan non vedono l’ora di sapere qualche notizia in più ma ovviamente Andrea è impossibilitato dal pubblicare sui social e dal rilasciare dichiarazioni. A parlare per lui è stato Agostino Catanzariti, migliore amico del rapper e personaggio pubblico. Infatti, stando a quanto scritto dal creator su Instagram è riuscito ad incontrar l’amico in carcere. Ma quindi cosa si sono detti? Ecco le parole di Shiva per i suoi fan!

Agostino si è recato in carcere per parlare con il suo migliore amico che ha deciso di tranquillizzare tutt* i suo* fan. Ecco le sue parole: “Finalmente siamo riusciti ad avere un incontro e parlare con Andrea nel carcere di San Vittore a Milano. Tiene molto a rassicurare tutti voi fan, amici e familiari che sta bene e apprezza estremamente il sostegno di tutti. Successivamente Shiva ha anche parlato con Agostino della sua musica: “Non vede l’ora di tornare a condividere la sua musica con tutti voi. Da questo momento sarà possibile inviargli delle lettere a questo indirizzo (Casa circondariale, San Vittore. Piazza Gaetano Filangieri 2 Milano)”. Ago ha poi concluso ringraziando tutt* per essere al suo fianco!

La stessa storia è stata pubblicata anche dalla madre di suo figlio che, a breve, dovrebbe partorire ossia Laura Maisano. Attualmente non si hanno altre dichiarazioni ma ovviamente noi vi terremo aggiornat*!

Shiva ha dato la sua versione dei fatti: ecco come pensa di respingere l’accusa di tentato omicidio

Articolo del 28 ottobre 2023Shiva è stato arrestato per tentato omicidio. Questo è noto a tutt*. Oggi, però, sono emersi nuovi sviluppi sulla vicenda, dato che il rapper ha dato la sua versione dei fatti al GIP (giudice delle indagini preliminari) di Milano Stefania Donadeo (ovvero colei che deve garantire la correttezza e la legalità delle indagini). Secondo quanto riportato da Adnkronos, Andrea ha cercato di spiegare di aver sparato più colpi di pistola contro due ragazzi per legittima difesa. Si legge: “Mi sono difeso da un’aggressione, in due si sono avvicinati e mi hanno colpito spaccandomi la mandibola, ho un referto per dimostrarlo“.

Oltre alla certificazione medica, poi, ci sarebbero le immagini a provare quello che ha sostenuto: nel video si vede Shiva inseguire i due giovani incappucciati (che sarebbero dei lottatori della gang rivale), perché si è sentito accerchiato nel cortile della sua casa discografica. Ora la procura valuterà tutte le prove e deciderà se Andrea potrà lasciare il carcere in attesa del processo o se dovrà rimanere dietro le sbarre.

Quanti anni di carcere rischia Shiva? Produrrà altra musica? Parla un giudice!

Articolo 27 ottobre 2023 – Nelle ultime ore non si fa altro che parlare di Shiva e del reato da lui commesso. Ovunque leggiamo “tentato omicidio” e vediamo il famoso video in cui spara. Al momento il rapper si trova in carcere, ma quanti anni rischia di stare effettivamente in galera? A dirlo è stato un giudice di Roma. Ha spiegato che per il reato di omicidio la pena minima è di 21 anni, ma nel caso di tentato omicidio, si può arrivare a sette anni.

Ricordiamoci che Shiva è accusato di duplice tentato omicidio oltre che di possesso illegale di arma da fuoco. Secondo il giudice è molto difficile che gli diano una pena inferiore a sette anni di carcere, proprio perché ci sono questi “dettagli” in più.

E che fine farà tutta la musica che deve uscire? Sempre secondo il giudice, visto che i suoi testi parlano di argomenti attinenti al reato, dal carcere probabilmente non gli sarà permesso produrne altra. Stessa cosa accadrà nel caso in cui dovesse scontare la pena agli arresti domiciliari (quindi in casa). Se volete ulteriori chiarimenti, trovate l’intervista integrale al giudice su Fanpage.it!

[TW] Shiva è stato arrestato, spunta il video della sparatoria: ecco il filmato

Shiva è stato arrestato con le accuse di tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco ed esplosioni pericolose. Il rapper al momento si trova ora in carcere a San Vittore, a Milano. Ad incastrarlo sono stati i video delle telecamere di sorveglianza che hanno registrato l’aggressione avvenuta nel cortile della sua casa discografica.

Nel video, condiviso dalla testata MilanoToday, si vede un Suv nero entrare dal cancello principale. Sul mezzo ci sono tre persone, tra cui Shiva, che stanno scendendo dall’auto. Mentre il gruppo esce dal Suv, due ragazzi vestiti di nero entrano correndo nella loro direzione. Un terzo ragazzo, vestito di bianco, entra in un momento successivo e si ferma davanti al cancello. Qualche istante dopo i tre aggressori scappano insieme, vedendo Shiva che estrae l’arma da fuoco e inizia a sparare.

Shiva è stato arrestato: ora si trova in galera, ecco qual è l’accusa contro di lui!

Articolo 26 ottobre 2023 – Una notizia inaspettata, che arriva come un fulmine a ciel sereno. Shiva, il noto rapper che tutt* noi conosciamo, è stato arrestato. E no, non è un fake news. A riportarla sono le maggiori testate italiane: Fanpage, Repubblica, MilanoToday, Open: tutti ne stanno parlando. Prendendo proprio l’ultimo giornale citato, scopriamo insieme cos’è accaduto e di cosa è accusato (spoiler: l’accusa è pesante!).

I fatti risalgono allo scorso 11 luglio, ovvero quando due suoi “rivali” avevano cercato di aggredirlo all’esterno della sua casa discografica (la famosissima Milano Ovest). Tutto era accaduto intorno alle ore 20 circa: prima la tentata aggressione da parte dei due ragazzi, poi la reazione di Shiva che avrebbe colpito alle gambe le due persone con un’arma da fuoco. Un altro ragazzo, poi, si era presentato all’ospedale ferito, dicendo che era stato aggredito da qualcuno che non conosceva. Ora, dopo tre mesi dall’accaduto, Shiva è stato arrestato. Stamattina le forze dell’ordine gli hanno messo le manette, e le accuse sono molto gravi: tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco ed esplosioni pericolose. 

Come mai la polizia è arrivata a questa conclusione? Gli agenti della squadra mobile hanno ricostruito l’agguato, probabilmente legato a vecchie liti nel mondo del rap. Dalle immagini della video sorveglianza del parcheggio si riescono a vedere tutti i dettagli: dall’arrivo di due uomini con il cappuccio (quelli che rimarranno feriti) fino alla reazione di Shiva che prende la pistola e spara. Il rapper si trova ora in carcere a San Vittore, a Milano. Agostino, il suo migliore amico, poco fa ha pubblicato una foto di lui con Shiva e un’emoticon triste.

[FOTO: Instagram]