Vivere senza telefono per una settimana, in un’epoca in cui tutti siamo iper-connessi, dev’essere dura. Lo dev’essere ancor di più se ti chiami Shanti Lives (@shantilives su Instagram, @ShantiLives su Youtube) e nella vita sei – anche – una creators. Eppure Shanti ha voluto mettersi alla prova decidendo di staccare il suo smartphone per una settimana. Il risultato? Ce lo siamo fatto raccontare da lei. “Ho provato a vivere una settimana senza telefono: mi aspettavo mi mancasse ma d’altro canto anche che sarei stata più tranquilla e produttiva, tuttavia si è rivelata un’esperienza completamente diversa“, ha spiegato Shanti Lives a Webboh.

Un vero e proprio esperimento, che ha avuto i suoi benefici:

“Ho finito per sostituire in molti momenti il cellulare con il computer, che si è purtroppo rivelato un’ottima distrazione alternativa. Lavorando da casa non sono stati molti gli attimi in cui ne ho sentito la mancanza, ma questa si è accentuata uscendo: non avere Google Maps per muovermi mi ha fatta sentire dispersa, e non avere un passatempo per le corse in autobus e il tempo di attesa in Posta sarebbe stato insopportabile se non mi fossi portata dietro un libro. Ho però goduto dell’assenza di notifiche e messaggi, del non dover essere sempre raggiungibile e disponibile per tutti tutto il tempo. Ho avuto più tempo per riflettere, per stare con me stessa e prendermi cura della mia vita, questo perché il telefono è diventato per noi un riempitivo costante non solo quando siamo soli con noi stessi ma anche quando stiamo con gli altri, pertanto ogni volta che ce l’abbiamo sotto mano finiamo per privare di tempo sia noi che chi ci sta intorno. La verità? Nonostante i vantaggi dell’avere un cellulare, farei volentieri un altro mese senza”.

E voi riuscireste a vivere una settimana senza il vostro, amato, telefono?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *