in

Shane Dawson indagato dalla polizia? Sanders Kennedy ne è convinto, ma potrebbe essere una sua invenzione…

Shane Dawson
Shane Dawson

Continua a piovere sul bagnato per Shane Dawson: lo youtuber, dopo l’accusa di pedofilia, xenofobia e razzismo, dopo l’attacco frontale di Tati Westbrook, e dopo aver perso la monetizzazione di YouTube e la distribuzione dei sui libri da parte di Target, pare sia stato indagato dalla polizia di Los Angeles proprio per pedofilia. In realtà, come stiamo per vedere, la notizia è priva di fondamento.

Andiamo con ordine. La notizia dell’indagine arriva come un fulmine a ciel sereno da Sanders Kennedy il 7 luglio. Lo youtuber pubblica un video in cui afferma di aver parlato con il dipartimento di polizia di Los Angeles che gli avrebbe confermato l’indagine ai danni di Shane. Successivamente scrive su Twitter:

E’ un indagine su circostanze sospette, perché nessuna vittima si è ancora fatta avanti. Ecco perché loro invitano le vittime a parlare.

Non tutti gli iscritti al canale YouTube di Kennedy, però, credono al creator. C’è chi, infatti, pensa che sia solo una trovata dello youtuber per aumentare l’hype del canale con un contenuto esclusivo.

In effetti un suo collega, Def Noodles, l’ha smentito pubblicamente su Twitter:

Shane Dawson non è indagato dal dipartimento di Los Angeles. Lo dice David Payne del Los Angeles County Sheriff’s Department. Ho parlato con due ufficiali, incluso l’agente Payne. Il LASD non ha fatto alcuna dichiarazione ufficiale in materia in quanto non ci sono indagini aperte.

Il LASD ha ricevuto un reclamo da terze parti la scorsa settimana riguardo a Shane Dawson. Nessuno ha fornito informazioni a riguardo da quando è stata presentata la denuncia. Senza testimonianze non c’è nulla da indagare.

Anche lo youtuber Repzilla ha cercato di fare chiarezza sulla vicenda contattando il dipartimento di polizia su Twitter e successivamente una stazione di polizia per verificare. Repzilla ha concluso che non ci sono indagini su Shane e su nessuno dei suoi alias, così ha twittato:

Devo pensare che Sanders Kennedy abbia presumibilmente presentato personalmente presentato informazioni sull’argomento, così ha ottenuto l’esclusiva su Shane Dawson.

Keemstar, infine, ha condiviso una presunta schermata di una conversazione tra lui e Dawson in cui Shane scrive:

Il mio avvocato ha sentito l’ufficio dello sceriffo di Los Angeles che ha confermato che non ci sono indagini aperte.

Shane non è indagato. Caso chiuso… in attesa di una nuova polemica su di lui.

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tommaso Zorzi

Dai social alla tv: Tommaso Zorzi sarà un concorrente di un famoso reality di Canale 5?

Il futuro di Ninja è su Youtube? Dr Disrespect bannato: perché? Gli aggiornamenti!