in

“Sespo sei un coglione”: chi è il rapper che lo ha insultato durante “Seconda Vita”

Sespo

Come abbiamo annunciato poco fa in un nostro articolo, Sespo sarà uno dei protagonisti del nuovo programma in onda su Real Time, “Seconda Vita“. La puntata, che andrà in onda domani in seconda serata, racconta la vita di chi riesce a rialzarsi con le proprie forze dopo diverse cadute. Lo youtuber Sespo sarà in coppia con Valerio Mazzei.

Come si può vedere dalle anticipazioni caricate nelle storie da Gabriele Parpiglia – voce narrante del programma – lo youtuber viene attaccato durante la registrazione da un hater, che urla “Sespo sei un coglione“. Il video è stato caricato dall’hater a settembre e ha fatto il giro del web in poche ore, ottenendo più di mille commenti. Chi ha visto il video, ha notato che non si tratta di un hater normale, ma si tratta di Chich dalla boutique, giovane rapper conosciuto anche per lo pseudonimo “Fuori per i Cash“.

“Sespo sei un coglione” – chi è Chich dalla boutique?

Fuori per i cash è un giovane rapper che fa parte della “Blood Gang“. I suoi video sono diventati virali sul web, in particolar modo per il suo tormentone “Ma tanto già lo sai“, imitato da tanti. Il suo profilo Instagram conta quasi cento mila followers e i suoi video hanno in media dalle 50.000 alle 350.000 visualizzazioni. Criticato da molti ma apprezzato da tanti altri, il suo profilo Instagram è tutto il contrario rispetto a quello di Sespo. I suoi video alternano soldi, droga e sesso. Sono, infatti, diverse le segnalazioni avute da parte di Instagram, così come le limitazioni avute sui video dell’account YouTube.

Non sappiamo ancora la risposta di Sespo, che però sembrerebbe non abbia riconosciuto il suo hater, dal momento che dalle anticipazioni si può vedere che, alla domanda “Questi sono gli haters?” di Gabriele Parpiglia, ha risposto con un semplice ““. Non ci resta che aspettare domani per vedere la puntata nei dettagli e scoprire la verità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *