in ,

Sespo: “Perché la televisione sfrutta noi del web come fenomeni da baraccone?” – lo sfogo

Sespo è un ragazzo perbene. Il suo approccio mi piace molto: sul suo canale propone contenuti leggeri e alcune volte volutamente “stupidi”, ma in realtà sembra un ragazzo con la testa sulle spalle e addirittura più intelligente dello youtuber medio. Anche ieri ha fatto una riflessione che condividiamo molto e che vi vogliamo riportare.

Proprio mentre andava in onda l’ospitata di Denis Dosio a Pomeriggio 5, Sespo si è mostrato alterato e ha voluto dire la sua, senza filtri. Anche subito dopo la puntata di Ciao Darwin con i personaggi del web Edoardo si era mostrato insofferente.

Ecco le sue parole:

“Non ce l’ho contro nessuna persona. Semplicemente la televisione cerca di sfruttare noi del web come fenomeni da baraccone. Succede molto spesso. Anzi, è raro che non succeda. Uno dice: ‘daje, figo, vado in televisione’. Alla fine è una cosa carina. Ma se ti sfruttano come fenomeno da baraccone è una merda. La cosa che dico io è che il mondo del web e il mondo della televisione non sono due mondi completamente diversi. Anzi, sono molto simili tra di loro e hanno molte cose in comune. La cosa che mi dà molto fastidio è vedere che noi siamo i loro animaletti da circo: è una merda così”.

Anche Sespo è stato a Pomeriggio 5, da Barbara d’Urso, a febbraio scorso (qui per recuperare il video): ma c’è andato con dei contenuti, ovvero con il suo compare Valerio Mazzei per presentare il loro libro. C’è una bella differenza con chi va solo per mettersi in mostra, spogliarsi o farsi prendere in giro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *