in

Sespo spiega com’è la vita di un influencer quando esce di casa e si trova in luoghi pubblici!

Sespo ha rivelato che non è solito uscire per Milano con i suoi amici. Ecco il perché.

Sespo
Sespo

Sespo ha raccontato del suo rapporto con i fan che gli chiedono le foto per strada. Questo è sicuramente un tema abbastanza caldo degli ultimi giorni anche grazie ad un Tweet di Madame (qui più informazioni). Due settimane fa l’influencer stava guardando in live su Twitch una diretta in cui si trovava in compagnia del Gabbrone. I due si erano seduti ad un tavolo per cenare e Sespo ha raccontato che non è solito uscire per Milano visto il gran numero di persone che lo riconoscono e gli chiedono una fotografia. Ecco cosa ha detto precisamente:

Vi dico la verità, non voglio fa flex, io non posso uscire a Milano. Se io volessi star tranquillo non posso star fuori di casa. […] Io non posso stare in giro perché molte volte è successo: ah Sespo facciamo la foto, ah Sespo di qua sia prima che dopo. Quindi gli avevo detto (riferendosi al Gabbrone n.d.r.) per questo andiamo a casa.

Durante la diretta ha ovviamente sottolineato che gli fa piacere incontrare i suoi fan ed essere fermato da loro. Non era un discorso polemico nei confronti dei fan, tutt’altro. Il suo discorso si riferisce a quei momenti in cui vorrebbe rilassarsi, magari in compagnia dei suoi amici, ma con le continue richieste dei fan gli risulta complicato. Questo è il motivo per cui Edoardo preferisce incontrare le persone a casa loro o in luoghi in cui il flusso di persone è abbastanza ridotto:

C’è ovviamente mi fa piacere quando per strada mi fermano le persone, ci mancherebbe. Però quando devo rilassarmi con Valerio, con Monte, con altre persone amici è difficile che andiamo in giro. Succede perché anche io sono una persona normale che mi piace fare un giro però preferisco io andare a casa loro o gli altri che vengono a casa mia. Oppure ci becchiamo in un posto dove sappiamo che è prenotato.

[FOTO: YOUTUBE]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *