in

Seoul Mafia a “Le Iene”, la trasmissione di Italia 1 gli ha dedicato un servizio: ecco cos’ha detto e dove rivederlo!

Seoul Mafia ha raccontato a Le Iene la sua esperienza di italiano emigrato in Corea all’inseguimento di un sogno, ma ha anche parlato di cibo, amicizia, amore e fortuna. Ecco cosa ha detto.

Seoul Mafia
Seoul Mafia

Seoul Mafia, al secolo Maro Ferrara, ha raccontato la sua storia di italiano emigrato in Sud Corea in cerca di fortuna a Le Iene. Il ragazzo ha ripercorso la sua esperienza asiatica da quando nove anni fa ha lasciato Milano per inseguire il suo sogno, diventare un K-pop idol, fino ad ora, che è diventato uno youtuber affermato ed è felicemente fidanzato. Vediamo insieme cosa ha detto.

Il racconto di Marco inizia dal suo sogno di diventare una star del K-Pop: a Seoul riesce ad entrare in una boy band, ma la vita è talmente dura che si rende conto che non è quella la strada che vuole percorrere.

Non capisco come ho pensato di poter diventare una K-Pop star. Sono arrivato qua e ho cominciato a fare provini su provini. Mi hanno preso in questa compagnia: stavano cercando uno straniero per completare la loro boy band, che era composta da tutti coreani, per dare un tocco esotico.

Ti mettono in questa casa a vivere e ti alleni dalla mattina alla sera. Dormi poco. Noi ci alzavamo e andavamo a fare esercizio fisico. Si pensava più a dimagrire, perché la televisione ingrassa. Mangiavamo solamente una volta al giorno, poi facevamo lezione di canto e andavamo in sala di danza per fare le prove… da mezzanotte alle sei del mattino, perché affittare una sala di danza a quell’ora costa di meno.

Marco abbandona il suo sogno e inizia a trovare lavori nel mondo dello spettacolo:

Quello che dovevo fare era essere italiano per pubblicità o per piccoli partecipazioni a programmi televisivi. Per stare davanti alla telecamera per una giornata prendevo anche 300/400 €. Poi ho avuto l’illuminazione: per lavorare in Corea devi imparare il coreano. Quando ho iniziato a dire frasi di senso compiuto hanno iniziato a chiamarmi per fare programmi televisivi. Poi ho iniziato YouTube e sono stato incoronato ufficialmente dall’ente del turismo coreano come ambasciatore digitale tra la corea e l’Italia.

In Corea Seoul Mafia ha trovato anche l’amore:

Sono felicemente fidanzato con Jiho da cinque anni e mezzo. E’ l’amore della mia vita. E’ un ragazzo cinese conosciuto in Corea durante uno shooting. Stavo facendo una pubblicità e lui era il make up artist.

Se vuoi vedere il servizio de Le Iene dedicato a Seoul Mafia puoi andare sul sito ufficiale del programma o su Mediasetplay o semplicemente CLICCARE QUI.

[FOTO: Mediasetplay]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *