in

Seoul Mafia racconta come funziona il suo lavoro in Corea del Sud a Marcello Ascani – Video

Marcello Ascani è stato nelle scorse settimane in tour insieme ai suoi iscritti a Seoul, la capitale della Corea del Sud. Nel corso del suo viaggio, lo youtuber romano ha avuto l’occasione di incontrare e intervistare Marco Ferrara, youtuber che da anni vive proprio nel paese dell’Estremo Oriente noto con il nickname Seoul Mafia.

seoul mafia

Nel suo canale, Seoul Mafia racconta la sua vita in Korea e le differenze fra questo paese e l’Italia. Ferrara, felicemente fidanzato da anni con un ragazzo cinese di nome Jiho, è stato per quelli di voi che non lo conoscessero ancora membro di un gruppo K-Pop.

Circa 6 o 7 anni fa, dopo essere stato scoperto da un talent scout, il giovane ha intrapreso la carriera da cantante, durata per un breve periodo. Oggi, infatti, Seoul Mafia è uno youtuber a tempo pieno.

Ecco come la webstar ha spiegato il suo attuale lavoro a Marcello Ascani:

faccio Youtube, ma mi tengo anche delle altre cose, sai non si sa mai che tutto questo possa finire. Adesso ballo di meno, ma faccio cose più pratiche. Lavorando nel mondo dello spettacolo aiuto a fare i casting per i programmi e le pubblicità, facendo così mantengo Youtube cone un hobby, sono più sciallo quando devo fare i video. Non mi devo preoccupare troppo delle visualizzazioni. Finché devo fare i casting diventa più dinamica la cosa, per i video invece, devi sapere che io odio editare. Anche mettere i sottotitoli a questo video diventerebbe complicato.

L’attività online Seoul Mafia riesce a portarla avanti poiché, vivendo in Corea, ha un vero e proprio visto da youtuber. Il canale di Ferrara è infatti gestito da un’agenzia coreana che trova alla webstar contatti e collaborazioni varie ed eventuali.

Proprio di recente, fra l’altro, Ferrara ha deciso di prendersi una pausa dal web. Non si tratta di un ritiro, sia ben chiaro, ma di un periodo lontano dalla rete che gli servirà per “ricaricare le pile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *