in

Sara Verde rivela quali pronomi usa e parla della sua identità di genere – ecco cos’ha detto

Con un atteso TikTok, Sara Verde rivela quali pronomi preferisce che gli altri usino e parla della sua identità di genere non binaria.

Sara Verde ha registrato uno dei video che maggiormente aspettavano i propri follower. Un filmato su TikTok in cui Sara ha fatto chiarezza sui pronomi che preferisce che gli altri possano usare quando parlano della sua persona. I pronomi esprimono infatti l’identità di un individuo e ne svelano il rapporto con il concetto di genere.

“Una volta che la gente mi ricorda come Sara Verde, ora posso parlare di questa cosa”, ha detto, giustificando così l’attesa nella risposta alla domanda sui pronomi. Insomma, un argomento di cui Sara ha sempre voluto discutere, ma su cui ha preso tempo per farlo con spontaneità e semplicità. Ecco cos’ha annunciato senza giri di parole:

La risposta è banalmente che mi vanno bene tutti i pronomi, per me è indifferente. Non penso di sentirmi né l’una o l’altra cosa in maniera estrema, né ragazzo o ragazza, io mi sento Sara. […] Siccome purtroppo il neutro non esiste in italiano, mi vanno bene tutti i pronomi.

Sara, che ha quindi rivelato di appartenere al genere non binario, ha inoltre parlato dell’aspetto esteriore a cui punta, ovvero quello di un corpo androgino (che, in parole semplici, è l’aspetto che ha un corpo che ha caratteristiche tradizionalmente proprie sia di ragazze, che di ragazzi).

“Non solo le persone androgine possono definirsi non binarie, io parlo di me e rispondo in maniera soggettiva”, ha continuato Sara, spiegando che è stato un processo lungo e difficile quello che l’ha portata a riconoscersi come persona non binaria. Non pensava nemmeno che fosse un’opzione possibile! “Definizioni strette come maschio o femmina non mi fanno stare a mio agio, preferisco il termine persona”, ha poi detto l’influencer, rivelando di voler dare vita a una serie di video sull’argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.