in

Un pedofilo ha provato ad adescare Samuele Di Martino: il tiktoker racconta la sua brutta esperienza!

Samuele Di Martino, mentre aspettava Grazia Di Toma, è stato adescato da un pedofilo che, pensando che avesse 15 anni, ci ha provato con lui.

Samuele Di Martino
Samuele Di Martino

Ieri pomeriggio Samuele Di Martino ha vissuto una brutta esperienza mentre stava andando al lago in compagnia di Grazia: un uomo, pensando che lui fosse minorenne (ha 20 anni, ma ne dimostra di meno), ha provato ad adescarlo. Il tiktoker racconta la vicenda nelle sue Storie Instagram:

Io e Grazia siamo andati in un lago qui in zona, perché volevamo fare il bagno. Quando Grazia con il monopattino è andata a cercare il posto, che è un lago in mezzo ad un bosco, io ho aspettato in macchina. Ad un certo punto vedo questo signore sulla cinquantina, che passa, mi guarda, sorride. Io esco dalla macchina per vedere Grazia dove fosse, che erano già 15/20 minuti che era andata e non arrivava. L’uomo si avvicina a me e mi chiede: “Ma tu non hai 18 anni, vero? Ne hai di meno, tipo 15?” E ha iniziato a stuzzicarmi.

Samuele capisce che c’è qualcosa che non va e decide di stargli lontano, così gli risponde: “Non penso ti interessi” e se ne torna in macchina ad aspettare la sua fidanzata, Grazia Di Toma. La situazione, però, degenera:

Lui si è abbassato i pantaloni e si è messo a fare la pipì davanti a me. Finisce di pisciare e viene vicino a me, che ero seduto al posto guida, e ha messo le braccia dentro la macchina e mi ha detto: “Non scendi? Non ti fidi? Fai bene. Hai voglia?”. Non so cosa mi sia preso, ma con l’adrenalina addosso gli ho detto: “Vai via o ti investo con la macchina!”. Era un pedofilo! Posso capire che magari ti posso piacere, perché magari sei omosessuale, ma mi fa schifo immaginare che gli piacessi perché pensava che avessi 14/15 anni! Lo eccitava pensare che fossi più piccolo…

Il tiktoker l’ha ripreso l’uomo e ha anche la targa della sua macchina, ma non ha sporto denuncia dato che il cinquantenne gli ha detto: “Io non ho fatto nulla di male, non ti ho chiesto nulla di che” e di fronte alla minaccia: “Chiamo i carabinieri“, gli ha risposto: “Tanto io rimango qui“. Samuele Di Martino alla fine fa un appello ai suoi follower, specialmente quelli più piccoli, che ci sentiamo di condividere:

State sempre attenti! Se non conoscete una persona non dategli confidenza e cercate di non rimanere da soli, soprattutto in posti che non conoscete. Se qualcuno vi propone qualcosa scappate subito via, perché c’è davvero della gente che fa schifo.

[FOTO: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *