in

Salacca è stata molestata al supermercato! La creator racconta il fatto su Instagram

La creator Salacca è stata vittima di molestie mentre era al supermercato con la madre. Ecco cosa ha raccontato

Salacca
Salacca

Salacca ha raccontato, tramite Instagram stories, di essere stata vittima di parecchie molestie negli ultimi tempi. Essendo un argomento molto delicato, ha spiegato che ciò che la disturba di più è sapere che sua mamma non è tranquilla quando lei esce. Ecco le tristi parole del creator a riguardo:

Nelle prossime dodici storie parlerò di un argomento che mi mette molto a disagio, perché provo vergogna dire certe cose pubblicamente. Inoltre, ho paura che la gente pensi che io voglia attirare l’attenzione su di me. Non è così, voglio parlarne per poterne discutere insieme, per essere aiutata e aiutare chiunque ne abbia bisogno.

La creator ha raccontato di aver subìto una molestia da parte di un uomo mentre era al supermercato con sua madre:

Ero al telefono. Continuavo a camminare avanti e indietro. Continuavo a beccare un signore. Noto che questo signore si tocca il pene ogni volta che mi vede. Il toccarsi corrispondeva al continuare a sfregarsi. Mia mamma ha notato che a volte questo era troppo vicino e ci buttava un occhio. Quando siamo tornate in macchina, abbiamo parlato di ciò che è successo, ma lei in realtà non se n’era accorta. Per questo si è arrabbiata: avrebbe voluto che glielo dicessi. Pensandoci bene, se se ne fosse accorta, avrebbe fatto il panico, chiamando la polizia e magari aggredendolo.

A questo punto Salacca si è domandata se abbia senso denunciare tutte le persone, dato che certi gesti non vanno fatti o se, piuttosto, sia meglio evitare, dato che molto spesso è una perdita di tempo e di soldi e magari si rischia anche l’incolumità:

Cosa avrei dovuto fare? Io ho paura che questo discorso non rappresenti la femminista che io sono davvero. Però lo dirò comunque perchè rappresenta quello che penso io in prima persona. Se avessi chiamato i carabinieri la cosa sarebbe finita in una denuncia o ancora peggio in tribunale. Per me è perdere soldi, tempo e energie che io non ho. Se io dovessi denunciare ogni uomo che mi molesta, farei come minimo due denunce a settimana. Dall’altra parte sono consapevole che se non denuncio questi deficienti continueranno a essere dei deficienti. Poi non sempre ho le prove. Ci tengo a denunciare ma ci tengo anche alla mia incolumità.

Noi siamo terribilmente dispiaciuti per quanto successo a Salacca. Le auguriamo che in un futuro le cose possano andare meglio e che si possa vivere in un mondo nel quale ogni ragazz* sia liber* di andare in giro tranquill* e senza preoccuparsi di subire molestie.

[Foto: Instagram]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.